Happy Bunny

Piccoli dolci pensieri Pasquali……


Niente di nuovo, ma sono simpatici e graziosi, perfetti per il periodo pasquale, ma non solo: sicuramente graditi ai bambini, ma anche gli adulti li apprezzeranno.
L’impasto è super collaudato, La brioche ottiene sempre grande successo: sono andata sul sicuro; ho solo creato dei simpatici coniglietti!!!

Ingredienti:
200 gr di farina di farro integrale
200 gr di farina manitoba
150 gr di pasta madre
30 gr di farina di soia precotta
50 gr di zucchero di canna
70 gr di yogurt di soya
1 cucchiaino di sale
220-230 ml d’acqua circa
olio di semi q.b.
marmellata di prugne autoprodotta o altro gusto a scelta
uvetta e mirtilli rossi essiccati q.b.
mandorle senza buccia q.b.
malto di riso e acqua per spennellare la pasta

Procedimento:
Sciogliere la pasta madre in metà acqua con lo zucchero. Unire le farine miscelate, lo yogurt,  il sale e impastare aggiungendo la rimanente acqua e poco olio.
Si deve formare un impasto morbido, non appiccicoso e ben idratato.
Coprire con pellicola per alimenti e copertina e porre a far lievitare in un luogo al riparo da correnti d’aria. Il forno spento è perfetto: almeno 6 ore.
Riprendere l’impasto, posizionarlo sulla spianatoia leggermente infarinata.
Assottigliarlo con il mattarello, si deve ottenere una sfoglia di 3-4 mm di spessore.
Con l’aiuto di un piattino del diametro di 15 cm, ritagliare dei cerchi:

Spennellare la superficie con una soluzione preparata con acqua e malto di riso:

Posizionare un cucchiaio di marmellata a due centimetri dal bordo esterno del dischetto:

Chiudere il lato inferiore coprendo la marmellata con l’impasto:

Sovrapporre il lato destro del dischetto:

Completare con il lato sinistro:

Ritagliare un triangolo al centro delle chiusure:

Per magia….. le orecchie saranno formate!!!

Girare il coniglietto e posizionarlo sulla teglia preventivamente foderata con carta forno.

Con l’uvetta formare gli occhietti, il mirtillo come nasino, e le mandorle tagliate a filetti come baffi.

Spennellare la superficie con la soluzione che aiuterà a saldare gli elementi decorativi.

Far riposare 1 ora a temperatura ambiente.
Accendere il forno a 250°, infornare i coniglietti e abbassare la temperatura a 180°, cuocere per 20 min. circa.

Controllare prima di sfornare.

Con questa dose ho realizzato 12 coniglietti, in parte regalati.
Gustateli o regalateli in ogni caso saranno un successo garantito!!!

p.s.: non esagerate con la marmellata, in cottura potrebbero rompersi. Comunque buoni, ma meno affascinanti…..

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

18 commenti su “Happy Bunny”

  1. ciao, se non si ha la farina di soia precotta e quella manitoba, la si può sostituire con una farina 00? e al posto del lievito madre metterci il lievito per i dolci in bustina? non ho cucinato molto in vita mia ma volevo provare questa ricetta, solo che certi ingredienti non sono facili da reperire..e nemmeno tanto economici 🙁 comunque grazie per la ricetta, i coniglietti sembrano buonissimi oltre che bellissimi 😀

    Rispondi
    • Ciao… la farina manitoba e la farina di soia le puoi sostituire, regolati con la quantità d’acqua, ogni farina reagine diversamente, la manitoba la trovi senza problemi al supermercato, si chiama anche farina americana, ha più glutine rispetto la farina 00 ti garantisce un prodotto più morbido e lievita maggiormente. La farina di soia permette che i coniglietti si mantengano morbidi più a lungo, ma puoi tranquillamente ometterla. Fammi sapere come ti riescono mi fa piacere, sono a tua disposizione se hai dubbi 🙂 buona giornata

      Rispondi

Lascia un commento