Ago 28
2010

Budino di miglio vestito

E’ il mio compleanno, ma non amo i grandi festeggiamenti, un piccolo pensiero per me e mio marito è sufficiente.

miglio
Adoro il budino di miglio, lo faccio spesso, anche in versione trasporto.
Per l’occasione,  l’ho confezionato con il vestito della festa.

Ingredienti per la pasta:
100 gr di farina 00
2 cucchiai di succo di mela bio
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
olio di semi
acqua gasata

Ingredienti per il budino:
500 ml di latte di soia bio
60 gr di farina di miglio bio
2 cucchiai rasi di zucchero di canna
qualche goccia di estratto di vaniglia o l’interno di una bacca di vaniglia

Procedimento:
Preparazione della pasta:
Si può preparare con anticipo (anche il giorno precedente)
Setacciare la farina in una ciotola, unire il bicarbonato, il succo di mela e l’olio di semi.
Impastare aggiungendo acqua gasata.
Lavorare sino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
Avvolgere in pellicola per alimenti e far riposare in frigorifero per 30 min.
Riprendere la pasta, stenderla in una sfoglia sottilissima, ritagliare 12 dischi del diametro leggermente superiore alle formine che utilizzerete.
(ho utilizzato le classiche formine da crostatina – diametro 8 cm., i dischi di pasta del diametro di 10 cm.)
Ungere ciascun disco con poco olio di semi e sovrapponeteli a 3 a 3.
Adagiare la pasta su carta forno inumidita e posizionare il tutto nelle formine.
Sagomare, punzecchiare il fondo con una forchetta, rivestire con altra carta forno e versarvi all’interno una manciata di fagioli secchi.
I fagioli evitano che la pasta si gonfi in cottura.
Cuocere a forno caldo a 160° per 15 min. circa.
Spolverizzare i ritagli di pasta avanzati con zucchero di canna, e cuocerli insieme alle formine, serviranno per la decorazione.
Preparare il budino:
In un pentolino miscelare la farina di miglio con lo zucchero di canna, aggiungere il latte di soia.
Porre il pentolino sul fuoco e cuocere per 10 min. circa senza smettere di mescolare.
A cottura ultimata, aromatizzare con l’estratto di vaniglia.
Far riposare in frigorifero per qualche ora.
Riprendere il budino, frullarlo per eliminare eventuali grumi e renderlo liscio. Riempire una sac-a-poche con bocchetta a stella di un centimetro di diametro, distribuire nelle sfoglie. Tritare grossolanamente i ritagli di pasta.
Decorare con la granella di pasta e servire.
Pubblicato su Veganblog il 28.08.2010

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.