Dic 6
2011

Focaccia di zucca

L’unico esperimento che dovevo ancora fare con la pasta madre era la focaccia:

focaccia-di-zucca-046

ora posso dire di averla sperimentata con tutto, penso di essere abile, riesco a gestire i rinfreschi e a panificare con regolarità, un po’ più attenzione durante l’impasto, il rapporto acqua e farine è importante, l’idratazione è fondamentale, l’olio è un valido aiuto sia per l’impasto che per favorire la lievitazione.

Ingredienti:
180 gr di pasta madre già rinfrescata
250 gr di farina manitoba
150 gr di farina integrale
200 gr di zucca cotta
salvia e rosmarino tritati
2 cucchiaini di sale
1 cuchiaino di malto
240 ml circa d’acqua
olio extravergine d’oliva.

Procedimento:
Sciogliere la pasta madre con parte dell’acqua. Miscelare le farine con il sale, la zucca cotta e passata al passaverdura, 1 cucchiaino di salvia e rosmarino e il malto.
Unire la pasta madre e impastare, aggiungendo l’acqua necessaria per formare un impasto morbido, elastico e non appiccicoso.
Aiutarsi con l’olio, idrata e fa scivolare l’impasto.
Far lievitare in un luogo al riparo da correnti d’aria, personalmente copro la ciotola con pellicola per alimenti, ricopro con una copertina in pile e ripongo il tutto in forno spento per almeno 8 ore.
Nel caso il forno non sia utilizzabile, utilizzo un armadietto della cucina, cerco di riparare il mio impasto.
Riprendere la pasta lievitata, su una spianatoia leggermente infarinata impastarla brevemente. Con l’aiuto di un mattarello stenderla e posizionarla su una teglia preventivamente foderata con carta forno.
Coprire con pellicola e coperta per almeno 30 min. lasciare riposare tranquilla.
Accendere il forno a 250°, prima di infornare la focaccia con le dita formare delle fossette in superficie, distribuire una soluzione di acqua e poco sale, spolverizzare con le erbe aromatiche tritate, oliare.
La focaccia prima della cottura:
Infornare a forno caldo, i primi 5 min. a 250° poi abbassare 190°-200° e proseguire per altri 20 min.
Se la superficie tende a colorirsi eccessivamente, coprire con un foglio di carta d’alluminio.
Controllare, sfornare e gustare!!!!
Preferisco passare la zucca al passaverdura o schiacciapatate, per non sfibrare troppo la polpa. Soddisfatta!!!! Ora ho sperimentato tutto, la focaccia mi ha entusiasmato, buona, soffice, saporita, gustosa.
Sono contenta di aver imparato a gestire la mia “bimba”, per me ogni novità è una sfida. Ho utilizzato farine diverse per ogni preparazione, volevo farmi un po’ d’esperienza nei vari prodotti da forno.
Continuerò a sfornare pizze, focacce, pane e dolci. Ogni volta cambierò ingredienti e formato, la nostra tavola sarà arricchita da preparazioni buone e sane.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 risposte a “Focaccia di zucca”

  1. Mimì ha detto:

    Eh sì, mi ricordo benissimo che avevi detto che ora mancava solo la focaccia con dentro la zucca 🙂
    Non l’ho ancora provata, ma anche la tua ricetta è allettante ed anche le farine utilizzate si sono confermate perfette per un risultato eccellente!
    Morbida e soffice, gustosa!

    • Felicia ha detto:

      Grazie, in effetti la farina integrale ha completato l’opera. Il suo sapore si abbina perfettamente con la zucca e la salvia. A noi è piaciuta tantissimo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.