Feb 16
2012

Vegan cake ai cereali

Una nuova versione, più veloce e gustosa!!!! Scenografica…..

vegan-cake-con-i-cereali-012

Ingredienti per la base:
30 gr di riso integrale soffiato
30 gr di saraceno soffiato
30 gr di quinoa soffiata
½ litro di latte di riso
2 cucchiaini rasi di agar agar
30 gr cucchiai di zucchero di canna

Ingredienti per la crema di riso:
½ litro di latte di riso
50 gr di mirtilli essiccati
2 cucchiaini colmi di agar agar
70 gr di farina di riso
30 gr di zucchero di canna

Ingredienti per la crema allo yogurt:
150 ml di soluzione per la base
2 yogurt di soya ai mirtilli

Procedimento:
Come per la Vegan cake, in un  pentolino scaldare il latte di riso con l’agar agar e lo zucchero di canna. Cuocere per 10 min. In una ciotola riunire i cereali e aggiungere la miscela preparata trattenendo 150 ml. Amalgamare con cura, far intiepidire e distribuire sul fondo di uno stampo a cerniera di cm 20 di diametro o all’interno dell’anello direttamente sul piatto di portata.
Far raffreddare e consolidare in frigorifero. Nel frattempo preparare la crema di riso.
Far rinvenire i mirtilli in poca acqua tiepida.
In un pentolino riunire la farina di riso, lo zucchero di canna, l’agar agar e aggiungere il latte di riso mescolando con cura.
Porre sul fuoco e cuocere per 15-20 min. si deve ottenere una crema densa e corposa.
Scolare, strizzare ed asciugare i mirtilli, aggiungerli alla crema e distribuirli uniformemente con un cucchiaio di legno.
Versare la crema di riso sulla base di cereali, livellare e riporre in frigorifero a raffreddare.
Versare i 150 ml di miscela (latte di riso + zucchero di canna + agar agar) trattenuta in un pentolino, far bollire per qualche minuto. Spegnere il fuoco e unire i due yogurt di soya ai mirtilli, amalgamare con cura. Far intiepidire e versare sulla cake, sullo strato di crema di riso.
Far riposare in frigorifero per qualche ora.

Servire.
P.S.: Togliere gli yogurt ai mirtilli dal frigorifero quando si inizia la preparazione della Vegan cake, in modo che non siano troppo freddi quando si uniscono alla miscela calda.
Buonissima!!!! Personalmente preferisco questa versione con i cereali, si riconosce il sapore dei singoli cereali, diventano morbidi e si amalgamano perfettamente con gli altri ingredienti.

Far rassodare la crema di riso prima di versare la crema di mirtilli, (ho avuto fretta, da qui poteva nascere la versione marmorizzata!!!! La prossima volta).
Un dolce da tagliare, ma da gustare al cucchiaio, consistenze diverse ma cremose, appagante, fresco e leggero.

Si possono creare infinite alternative, la crema di riso può essere guarnita con scaglie di cioccolato, la copertura finale può diventare una vera golosità con un budino al cacao!!!

Veloce, veramente light!!!! Perfetta per un dopocena o a colazione……

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

18 risposte a “Vegan cake ai cereali”

  1. Mimì ha detto:

    Non lo so, forse preferivo l’altra versione, con quel viola più acceso e la base più frollosa. Ma questa è sicuramente buona allo stesso modo e più veloce 😉

    • Felicia ha detto:

      Personalmente preferisco questa versione, adoro i cereali, questo mix è davvero gustoso, inoltre la parte bianca non è yogurt ma una crema di riso, il risultato è più dolce, meno acidulo. Non ti resta che provarle tutte e due!!! 😉 grazie mille, un bacione

  2. Cesca*QB ha detto:

    Questa torta è bellissima e l’idea per la base con il riso soffiato è proprio geniale!

  3. Cle ha detto:

    Ciao Felicia…
    è insito nel tuo nome quello di fare felici tutti: intolleranti alle uova, al lattosio e al glutine! Insomma perfetta per tutti (o quasi!!).
    Bellissima ricetta grazie infinite di aver partecipato!!

    Per quanto rigurda l’immagine, probabilmente hai avuto problemi perché il codice era pensato più per blogspot che per WordPress, cmq inserisco anche le istruzioni per WP al più presto.Nel frattempo puoi aggiungere come indirizzo dell’immagine questo
    http://crocedelizia.files.wordpress.com/2012/01/non-rompete-le-uova-banner.jpg‘
    mentre l’indirizzo della pagina lo sai già!
    Grazie ancora e a presto!

    • Felicia ha detto:

      Grazie, confeziono prevalentemente dolci senza……. sono vegana con l’intolleranza al glutine, “senza” ma buonissimi!!!!!
      putroppo anche l’indirizzo che mi hai linkato non funziona, anche senza immagine nella home page del blog c’è l,’indicazione del tuo blog.

  4. […]  Vegan cake ai cereali di Felicia – Le delizie di Feli (senza glutine, senza lattosio) […]

  5. neofrieda79 ha detto:

    Cara, ma è un acquerello! Ci tenevo a dirtelo:-)

  6. SIMONA ha detto:

    è stupenda!!che bell’accostamento di colori!!complimenti davvero!!

  7. […] senza uova come hanno già fatto Noemi con il suo tortino di riso e mandorle, Felicia con il suo vegan cake ai cereali, Sara con la sua crostata pera, datteri e mandorle, e altri food blogger con tante ricette da […]

  8. Ica ha detto:

    Ciau!alla fine la vegan cake che ho preparato con il mo ragazzo era venuta molto buona!l’unica pecca: non avevamo l’agar agar, quindi è stato un pò difficile regolarsi con l’amido. Adesso sto cercando una torta per mia zia (intollerante a moltissimi prodotti) e questa sembra perfetta!! dovrei solo sostituire lo zucchero con il malto di riso. Secondo te se metto 10 g in più di malto (invece che 30g di zucchero) viene dolce uguale? e poi volevo chiederti: i 150 ml di miscela da tenere da parte per la copertura, sono quelli della crema di riso? Scusami il disturbo, ma essendo per il suo compleanno non vorrei fare un disastro! Ciau!

    • Felicia ha detto:

      Nessun disturbo… è un piacere risponderti!!! L’agar agar è un ingrediente fondamentale per questi dolci… capisco la difficoltà di sostituirlo con l’amido. Per questo dolce il malto sostituisce egregiamente lo zucchero di canna, poi sempre partire con due cucchiai, assaggiare ed eventualmente aggiungerne altro…. I 150 gr da tenere da parte sono quelli che prepari per legare i cereali…. parti da 1/2 litro di latte di riso, riunisci tutti gli ingredienti usi la miscela per legare i cereali, trattenendo 150 g che utilizzerai per legare gli yogurt di soia. Questo dolce non è tutto yogurt di soia, il primo strato bianco è crema di riso e mirtilli essiccati il secondo strato yogurt di soia legato dalla soluzione di base. Spero di esserti stata utile, fammi sapere, aspetto tue notizie….. se invece vuoi la versione salata di questa vegan cake – http://ledeliziedifeli.wordpress.com/2012/09/03/tofu-cake-mediterranea/ questa è meravigliosamente buona!!!!

  9. Ica ha detto:

    Grazie mille!! avevo letto di sfuggita la preparazione! io dovrò prepararla con lo yogurt di riso, spero di trovarlo all’albicocca e mettere al posto dei mirtilli le albicocche secche. Purtroppo non può mangiare frutta con i semi:(

    • Felicia ha detto:

      Di nulla…. considerando le tue necessità posso suggerirti di modificare e personalizzare la ricetta. Nella crema di riso la (parte bianca a contatto con i cereali) metti delle albicocche secche, ammollate, tagliate a piccoli pezzi. La parte di yogurt ai mirtilli sostituiscila completamente con una cremina fatta con albicocche secche ammollate, frullate e allungate e addensate con l’agar agar. Vedrai in poche parole crei una sorta di gelatina di albicocche da colore e sapore rendendo dolce la vegan cake…… in questo modo hai risolto il problema dello yogurt di riso. 🙂

  10. Niki ha detto:

    Proprio bella questa cake ai cereali! 🙂

    Scusa Felicia… ma non ho capito il procedimento x realizzare la base… 🙁
    Ho letto il tutto ma continua a sfuggirmi qualcosa… omsono io che non ci arrivo? 🙄

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Nella versione classica con i biscotti, si usa bagnare i biscotti sbriciolati con il burro, durante il passaggio in frigorifero il burro solidifica rendento stabile la base, in questo caso ho utilizzato il latte di riso con l’agar agar, bagnando i cereali con questa soluzione, li addensano e si ottiene una base stabile senza usare grassi.

  11. Niki ha detto:

    Ora ho capito… 🙂
    Grazie! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.