Lug 16
2012

Riso e tempeh in insalata

Le insalate di riso sono assolutamente perfette…… buonissime, utili, comode ma soprattutto un piatto completo.

riso-in-insalata-036

Non mi riferisco ai preparati pronti in vendita nei supermercati, ma l’unione di ingredienti scelti e abbinati allo scopo di creare un unico e originale sapore.
L’occasione per creare questa insalata è stata una giornata insieme ai miei genitori: sole e relax…. Il tutto accompagnato da un pranzo leggero ma completo; volevo inoltre far provare ai miei genitori un’insalata di riso speciale, con ingredienti ricercati e calibrati.
Il risultato è sorprendente, stuzzicante, gustosissima, avvolgente…..

Ingredienti per 4-6 persone (dipende dalla fame)
250 gr di riso basmati integrale
un panetto di Tempeh
250 gr di zucca (pesata pulita)
350 gr di zucchine (pesate pulite)
6 cuori di palma
10 olive kalamata
200 gr di piselli (pesati surgelati – delll’orto del papà)
erba cipollina q.b. (abbondante)
curcuma, coriandolo in polvere
olio extravergine d’oliva
sale rosa dell’Himalaya

Ingredienti per la marinata:
salsa di soia (tamari)
olio extravergine d’oliva
il succo di mezzo limone
acqua

Procedimento:
La prima operazione è preparare la marinata per il tempeh, consiglio di lasciarlo a marinare tutta la notte: il risultato sarà un tempeh gustoso e saporito.
Miscelare in un contenitore gli ingredienti indicati per la marinata, abbondate con la salsa di soia, la proporzione è variabile.  Personalmente ho utilizzato due cucchiai abbondanti di salsa di soia, uno di olio extravergine d’oliva, il succo di mezzo limone e tre cucchiai d’acqua.
Aggiungere il tempeh tagliato a fettine di mezzo centimetro di spessore.
Si può anche cuocere il riso e conservarlo in frigorifero una notte, sarà freddo e della giusta consistenza per essere amalgamato agli altri ingredienti.
Lavare il riso e lessarlo in acqua non salata, aggiungere all’acqua di cottura 2 cucchiaini di curcuma e 1 cucchiaino di coriandolo in polvere, aggiungere il sale solo a fine cottura.
Cuocerlo al dente, scolarlo e farlo asciugare su un canovaccio pulito.
Ritirarlo in un contenitore, oliarlo leggermente e far riposare in frigorifero.
In questo caso mi serviva un riso ben sgranato, l’ho cotto ed ho scolato l’acqua; cuocendolo per assorbimento sarebbe risultato più legato.
Il giorno seguente si può procedere alla cottura degli ortaggi e del tempeh.
Estrarre le fettine di tempeh dalla marinata e tagliarlo a cubetti di circa mezzo centimetro.
In una padella di ceramica versare il tempeh con parte della marinata, a padella scoperta cuocere sino al completo assorbimento della marinata; a questo punto aggiungerne altra e continuare la cottura.

Far asciugare completamente, oliare leggermente, alzare di poco la fiamma e far dorare i cubetti di tempeh, mescolandoli in continuazione.
Non importa se si rompono, all’interno del riso saranno perfetti.

Mentre si cuoce il tempeh, lavare e tagliare la zucca a piccoli cubetti di circa mezzo centimetro, cuocerli in una padella antiaderente, con pochissimo olio, ed una spolverata di curcuma, coprire e far cuocere sino a quando non diventerà morbida ma ancora corposa.
Nel frattempo lavare e tagliare a cubetti, della stessa dimensione, la zucchina. Cuocerla in una padella antiaderente, con pochissimo olio ed una spolverata di coriandolo in polvere, coprire e far cuocere sino a quando non diventerà morbida ma ancora corposa.
Non è necessario aggiungere acqua agli ortaggi, si cuoceranno senza problemi tenendo la padella coperta.
Cuocere i piselli lessandoli.
Attendere che gli ortaggi si raffreddino prima di assemblare il riso.
Nel frattempo si possono tagliare a piccoli pezzi le olive e a tocchetti il cuore di palma.
In una grande ciotola riunire tutti gli ingredienti, le verdure, il riso, il tempeh, le olive e il cuore di palma, amalgamare con cura, assaggiare ed aggiustare di sapore.

Ho aggiunto poco sale rosa dell’Himalaya, una generosa dose di erba cipollina fresca tagliuzzata e olio extravergine d’oliva.
Far riposare in frigorifero prima di servire.
Il giorno dopo sarà ancor più buono.
In questa preparazione ho utilizzato due spezie, la curcuma e il coriandolo. Li ho inizialmente usati per insaporire e colorare il riso, ma li ho ripresi nella cottura della zucca e delle zucchine, volevo caratterizzare la ricetta.

Per cucinare ho utilizzato padelle di materiale diverso, la padella in ceramica trasmette molto più velocemente il calore, la marinata si assorbe in minor tempo e di conseguenza la doratura del tempeh è più veloce. Non è fondamentale utilizzare la padella in ceramica, lo stesso risultato si ottiene anche una una padella antiaderente, basterà regolare l’intensità del calore e allungare leggermente i tempi di preparazione.

La zucca è l’ultima zucca dell’inverno, si è conservata senza problemi sino a questo momento, era perfetta, buonissima, asciutta e corposa.
Gli ortaggi si possono comunque variare assecondando i gusti personali.

Riso e tempeh in insalata è stato apprezzato da tutti….. i miei genitori l’hanno gustato, la quantità era decisamente abbondante, oltre a noi quattro, ne è avanzata una porzione per il giorno dopo, senza considerare che sia Fausto che mio padre hanno fatto il bis, anzi alla fine il bis e mezzo!!!!
E’ un piacere immenso vedere i miei genitori che gustano le proteine vegetali, poter condividere con loro le mie scelte, pranzare insieme, mangiando tutti le stesse cose…..
p.s.: le fotografie dei piatti le ho scattate durante il pranzo, potevo costruire il piatto il giorno prima, decorare e impostare la scenografia, ma ho scelto di immortale la naturalezza del piatto, il sole o l’ombra, le posate e il piatto di plastica…..

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

18 risposte a “Riso e tempeh in insalata”

  1. Chicca66 ha detto:

    Questo te lo copio sicuramente visto che anche qua il riso in insalata è un must 🙂 Sai che non ho mai assaggiato i cuori di palma,quali sono quelli che vendono in quella che sembra salamoia?
    Salutami i tuoi genitori 🙂

    • Felicia ha detto:

      Questa insalata è stata gradita tantissimo….. il tempeh si è abbinato perfettamente con gli ortaggi e il riso. I cuori di palma sono proprio quelli in salamoia, ho provato ad acquistarli, il loro sapore è delicato e abbastanza neutro, prima di usarli li ho sciacquati accuratamente 🙂 Ti saluto sicuramente i miei genitori, passeremo insieme ancora domenica prossima 🙂

  2. Camiria ha detto:

    Un piatto decisamente colorato e ricco di sapori 🙂
    La ricerca degli ingredienti e l’abbinamento deve essere interessante! Io ho un barattolo di cuori di palma, acquistato un po’ di tempo fa’ ma non ancora aperto… 🙂 pero’ l’idea dell’insalata di riso e’ ottima!
    Le fotografie rendono l’idea del pranzo conviviale e ‘casalingo’ 🙂 bellissime!!!! ^___^

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima….. ho proprio cercato di creare il giusto abbinamento, pochi e selezionati ingredienti. Anch’io avevo acquistato il cuore di palma per assaggiarlo, dopo averlo aggiunto alle insalate miste ho provato con l’insalata di riso….. ci stata bene. 🙂

  3. Sara ha detto:

    che belle foto Feli, davvero invitante questo riso! Confesso di non aver mai provato il tempeh…ma di cosa sa?

    • Felicia ha detto:

      Il tempeh non ha un sapore deciso, senza marinatura o cottura risulta leggermente amarognolo e non tutti lo gradiscono, ma se lo lasci marinare in acqua e succo di limone ed olio si suo sapore si neutralizza e successivamente puoi insaporirlo come meglio credi. I miei genitori sono onnivori ma il tempeh l’hanno gradito moltissimo…….. sapessi che gioia vederli gustare un alimento quasi sconosciuto per loro…..

      • Sara ha detto:

        immagino! I miei proprio non ne vogliono sapere della mia cucina, quindi capisco che soddisfazione possa essere per te! Alla prossima occasione comprerò il tempeh, sono proprio curiosa di assaggiarlo! un bacio

    • Felicia ha detto:

      Vedrai che con il tempo la situazione migliorerà…… a me sono serviti tanti anni, ma ora finalmente…..!!! 😛

  4. Lo ha detto:

    anche a me piace l’insalata di riso e soprattutto senza usare i preparati…la tua è davvero unica 🙂

    • Felicia ha detto:

      Grazie Lo….. mi piace personalizzare le insalate di riso, ogni volta è diverso…… sempre una novità, una nuova ricetta. E ci vuole davvero poco, anche senza i preparati 🙂

  5. neofrieda79 ha detto:

    Solo un’artista come te riesce a trasformare una semplice insalata in una meraviglia! Un abbraccio cara!

  6. violetta ha detto:

    vado matta per l’insalata di riso, d’estate non manca mai. Però non avevo mai pensato di utilizzare il tempeh. Hai avuto un ottima idea da provare il prima possibile …..Fantastica come sempre!

    • Felicia ha detto:

      Il tempeh ha regalato a quest’insalata di riso un gusto davvero unico…….. devi provarla!!!!! Sono certa che vi piacerà. Fammi sapere 🙂 Grazie mille, sei gentilissima 🙂

  7. Lucy e Vanessa ha detto:

    Complimeti per la vincita! 🙂

    inviami i dati per la sepdizione premio al piu presto alla e-mail: amay64@hotmail.it

    Lucy 🙂

  8. Radici di Zenzero ha detto:

    Ciao Felicia,
    piacere di conoscerti…il tuo blog è carino e ricco di ricette interessanti! Complimenti per la vittoria…questo piatto deve essere delizioso!
    Un bacio
    Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.