Ago 29
2012

Gnocchi di tofu e zucchine

Gli gnocchi di Tofu ormai sono diventati il piatto della nostra tradizione. La tradizione di una giovane famiglia vegana.


gnocchi di tofu e zucchine
Li confeziono spesso, vario il condimento, gli aromi li adatto alla stagione e al menù. Ogni volta sono un successo, sempre perfetti, buonissimi e gustosi.
La loro consistenza non ha nulla da invidiare ai lontani cugini, i classici gnocchi di patate, con la differenza di portare a tavola un piatto completo, sano e leggero.
Mi sono divertita a provare una nuova variante: il risultato è sorprendente….. la morbida crema avvolge gli gnocchi, delicati ma gustosi appagano il palato.

Ingredienti:
1 confezione di tofu 250 gr.
150 gr di farina di riso
4 cucchiaini di farina di semi di carrube
sale dolce di Cervia, olio extravergine d’oliva
semi di coriandolo in polvere
zenzero fresco q.b., menta fresca q.b.
500 gr di zucchine

Procedimento:
Il procedimento è molto simile ai gnocchi di Tofu tradizionali,  con l’unica differenza dell’aggiunta delle zucchine e di qualche piccola variazione negli ingredienti.
Lavare accuratamente le zucchine, tagliare la parte di buccia con pochissima polpa, circa 2 mm di spessore.

Nel robot inserire la buccia delle zucchine e tritare finemente.
Conservare il trito da parte, si utilizzerà in seguito.
Senza lavare il robot, inserire il tofu a pezzetti e  tritare. Aggiungere la farina di riso, il sale, il coriandolo, lo zenzero grattugiato, azionare il robot e amalgamare gli ingredienti.
Aggiungere il trito di zucchine e azionare nuovamente l’apparecchio. Assaggiare, regolare eventualmente il sapore, aggiungere uno o due cucchiai d’olio extravergine d’oliva e la farina di semi di carrube.
Tritare nuovamente, smuovere e amalgamare perfettamente il composto.
La farina di semi di carrube si deve distribuire perfettamente.
Estrarre il composto, a questo punto sarà compatto e plasmabile.

Farlo riposare in frigorifero per almeno 30 min. in un contenitore a chiusura ermetica.
Tagliare a pezzetti la polpa delle zucchine, in una padella antiaderente farla ammorbidire aggiungendo pochissima acqua.
Nel boccale del frullatore riunire la polpa delle zucchine, le foglioline di menta, una grattugiata di zenzero fresco, sale e poco olio, frullare sino ad ottenere un composto cremoso, la consistenza simile ad una veg-besciamella.

Infarinate la spianatoia con la farina di riso.
Riprendere il composto dei gnocchi, suddividerlo in quattro parti.
Formare i classici salsicciotti, tagliare a piccoli tocchetti

e con l’aiuto di una forchetta formare i classici gnocchi.

Il composto, il salsicciotto, gli gnocchi:

Cuocerli in acqua salata sino a quando non ritornano a galla, esattamente come per gli gnocchi classici.
A questo punto tutta la preparazione si può suddividere, utile in caso di ospiti, gli gnocchi e la salsa si possono conservare in frigorifero sino al giorno dopo. L’importante è far raffreddare completamente gli gnocchi su una teglia oliata, ritirarli in un contenitore per alimenti, oliarli e conservarli in frigorifero.

Riprendere la salsa, versarla in una padella antiaderente, assaggiarla ed eventualmente aggiustare il sapore, scaldarla aggiungendo poca acqua se necessario.
Unire gli gnocchi, coprire la padella e far scaldare a fuoco moderato smuovendo ogni tanto gli gnocchi.

Questa è l’unica operazione delicata, gli gnocchi sono morbidissimi, vanno mescolati con cura, assorbiranno completamente la salsa e sarà necessario aggiungere poca acqua per farli scaldare perfettamente.
Bastano pochi minuti, poca attenzione e gli gnocchi saranno pronti e perfettamente amalgamati.

Servire caldi e gustare……
L’unica variante che ho fatto negli ingredienti di base è la quantità di farina di semi di carrube. In questo caso la dose è stata aumentata leggermente, è necessario per assorbire l’acqua di vegetazione degli ortaggi.

Squisiti…………  La salsa morbida, avvolgente, gustosa si amalgama perfettamente agli gnocchi.

E’ impossibile resistere, gli gnocchi si sciolgono in bocca, difficilmente si percepisce la differenza con gli gnocchi tradizionali.

 

  •  
  •  
  •  
  • 18
  •  
  •  
  •  

33 risposte a “Gnocchi di tofu e zucchine”

  1. lacucinadellacapra ha detto:

    Buonissimi gli gnocchi, questi alle zucchine sono fantastici, io li faccio sempre con le patate o con la zucca (anzi, ho la prima zucca della stagione a casa, mi hai dato un’idea!!) ma col tofu devo ancora provare!

    • Felicia ha detto:

      Adoro gli gnocchi, anch’io li faccio sempre con zucca o altro anche con il radicchio, mai con le papate….. con il tofu sono buoni anche senza ortaggi, solo tofu (fantastici!!!!) provali vedrai che squisitezza 🙂

  2. Camiria ha detto:

    Sono perfetti e squisiti, io adoro le zucchine ed essendo il tofu un alimento dal sapore neutro questa salda ci sta a pennello 🙂 assorbe i sapori e condimenti che ad esso si uniscono!
    Ti ho sempre visto fare questi gnocchetti, prima o poi proverò!
    Bel contest vado a vedere ^^ ❤

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima…… questi gnocchetti sono facilissimi, leggeri, verdurosi, poca farina e gluten free non si può chiedere di meglio 🙂
      Un bacione
      Il contest è davvero molto carino…….

  3. ravanellocurioso ha detto:

    ottimissimi! da provare al più presto .. e mi piace molto l’idea tono su tono & verdura su verdura! Mi sa che ho tutti gli ingredienti in casa … hi hi hi …. (e mi è piaciuto anche un sacco l’incipit sulla Vostra tradizione familiare!). ciao ciao

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima….. provali vedrai che soddisfazione, nel farli ma sopratutto nel mangiarli!!!!! Le nostre famiglie hanno le loro tradizioni, è bello avere le ricette a cui far affidamento in ogni occasione, questi gnocchi sono perfetti anche per gli onnivori!!!!!
      Un bacione 🙂

  4. notedicucina ha detto:

    Non provare questa ricetta sarà impossibile, ora che finalmente siamo tornati. Ma come hai fatto a cucinare tutte queste leccornie con questo caldo infernale? Hai una marcia in più, non c’è niente da fare 🙂

    • Felicia ha detto:

      Neanche il caldo mi ferma….. i gnocchi sono a prova di caldo, veloci e pratici…. per quanto riguarda le preparazioni da forno, la pasta madre e la colazione di Fausto avevano bisogno del mio intervento!!!!! fortunatamente sopporto bene il caldo, non altrettanto il freddo 🙂
      Bentornati!!!!! adesso vengo a trovarvi 😛

  5. CescaQB ha detto:

    Questo post è un bellissimo modo per rimettermi in contatto con la tua cucina, infallibile come sempre 🙂

  6. Elettra ha detto:

    Feli, ma é fantastica questa tua variante – senza glutine e con le zucchine – dei miei http://www.veganblog.it/2009/02/26/gnofu-gnocchi-di-tofu/ !!! 😉

  7. Sara ha detto:

    Che acquolina…. troppo golosi questi gnocchi Feli!!! la prossima cena che ho ospiti li provo!

  8. Chicca66 ha detto:

    Ragazza, sono giorni che non vedo ricette e vedere questa meraviglia mi è venuta la bavetta alla bocca 😀 Te li copierò sicuramente da proporre a chi sai tu, non mi sembra vero di poter cucinare per un uomo vegano 😀
    Ho da recuperare giri in giro per i blog, spero di farcela 🙂 BAcio

  9. Elettra ha detto:

    Ehi Chicca, ma che fantastica notizia !!! 🙂 🙂 🙂

  10. xcesca ha detto:

    eccola qui la tua versione!!
    quindi il trucco è la farina di semi di carrube!! non l’ho mai provata.. per che altro si può usare?
    Comunque il condimento sembra la fine del mondo: cremoso e leggero allo stesso tempo!

  11. Biancaneve ha detto:

    Li ho provati proprio oggi.!! super squisiti e facilissimi.!!! grazie mille per l’idea fantastica.!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  12. violetta ha detto:

    Per il nostro pranzo domenicale ho confezionato gli gnocchi. Che dire….strepitosi!!! La crema di zucchine si sposa perfettamente con gli gnocchi. Si sciolgono letteralmente in bocca. Penso di confezionarli molto spesso e di proporli a una cena con onnivori. Grazie di nuovo feli anche questa ricetta è strepitosa…..altro che gli chef in televisione !!!! Buona domenica!

    • Felicia ha detto:

      Grazie……….. ogni volta mi emoziono….. troppi complimenti, sei gentilissima.
      Terminata la stagione delle zucchine puoi farli con la zucca o al naturale. Puoi aggiungere agli gnocchi pochissima salvia e magari servirli con una crema di zucca o una dadolata di zucca….. vedrai gli onnivori apprezzerenno!!!!! un bacione, buona giornata 🙂

  13. jones ha detto:

    Felicia avevano ragione….. le foto e le suggestioni sono strepitose….. smile!!!

  14. […] Gnocchi di tofu e zucchine […]

  15. […] varianti semplici, come in questa ricetta Gnocchi di tofu o arricchiti da ortaggi di stagione, Gnocchi di tofu di zucchine. Incuriosita ho voluto provare a sfruttare la straordinaria consistenza e versatilità del tofu per […]

  16. Susanna ha detto:

    Ciao felicia vorrei provare a fare questi gnocchi ma non trovo la farina di semi di carrube con che cosa posso sostituirla se si può…….grazie mille

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Ciao Susanna, la farina di semi di carrube è un addensante incredibile, non è la farina di polpa (sostituto del cacao) è un polverina bianca venduta in piccoli vasetti. La puoi tranquillamente sostituire amido di mais, oppure (se non hai problemi di glutine) con farina normale. Per la quantità devi regolarti ad occhio, non ne dovrebbe servire molta circa 50 gr sia di amido di mais che farina, considera che la consistenza dipende anche dalla qualità delle zucchine, gli gnocchi di tofu sono sempre incredibilmente buoni, ho fatto anche altre varianti, agli asparagi, ripieni, oppure al naturale giocando con una salsa molto ricca e colorata. Fammi sapere come ti riescono, mi fa piacere 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.