Ott 12
2012

Tempeh all’ascolana

Queste piccole golosità sono nate in occasione di una cena tra amici. Volevo offrire un antipasto sfizioso e originale.

tempeh-allascolana-025
Le classiche olive all’ascolana sono lo spunto iniziale, ma ho voluto andare oltre, utilizzando il tempeh come ingrediente principale.
Che soddisfazione quando gli ospiti hanno esternato i loro apprezzamenti….. impossibile indovinare l’ingrediente base, queste piccole palline offrono un mix di sapori mediterranei, senza trascurare l’assenza di frittura e grassi.

Ingredienti per 16 tempeh all’ascolana:
½ panetto di Tempeh
16 olive verdi denocciolate
50 gr di farina di riso
1 cucchiaino di farina di semi di carrube
origano, sale blu di Persia

per la marinata:
4 o 5 pomodorini secchi
origano
olio
salsa di soia
acqua

Procedimento:
La sera precedente preparare la marinata, aggiungere il tempeh tagliato a fettine e lasciarlo riposare in frigorifero.
Riprendere il tempeh, inserirlo in un robot da cucina e tritare.
Aggiungere la farina di riso, 8-10 cucchiai di marinata e azionare l’apparecchio.
Unire la farina di semi di carrube, amalgamare, verificare la consistenza e assaggiare, eventualmente aggiustare di sapore.
Deve risultare un composto compatto, morbido, modellabile.
Ritirare il composto in frigorifero e far riposare per almeno trenta minuti.
Tagliare a piccoli pezzetti i pomodorini, risciacquare accuratamente le olive prelevate dalla salamoia.
Inserire un pezzetto di pomodorino in ogni oliva.

Avvolgere il tutto con una piccola porzione di tempeh.

Infarinare leggermente con la farina di riso.

Posizionare le palline su una teglia preventivamente foderata con carta forno e spennellarle con la marinata avanzata.

Cuocere in forno caldo a 180° per 10 min., estrarre la teglia e controllare, girare le palline dal lato opposto, continuare la cottura per altri 10 min., o sino a raggiungere la doratura desiderata.

Servire tiepide o a temperatura ambiente.

Perfette come antipasto, sfiziose ed originali.

Veloci e facilissime da fare, saranno spesso presenti sulla mia tavola…..

Se vi avanzano dei pomodorini secchi non gettateli, io li ho frullati con pochissima marinata, ho aggiunto qualche oliva tagliata a rondelle e sono diventati una gustosissima salsa per la pasta….

Un ultima immagine………..

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

30 risposte a “Tempeh all’ascolana”

  1. Monica ha detto:

    Noooo ma questa è una ricetta da grand gourmet…. Complimenti :

  2. Cami ha detto:

    Che meraviglia e che ripieno bello saporito! un piatto perfetto gli amici non avrebbero proprio non potuto gradire!!! 😀

  3. lacucinadellacapra ha detto:

    telepatia, un paio di giorni fa pensavo anche io a come veganizzare le olive ascolane, la tua trovata è strepitosa, devono essere buonissime!!!

    • Felicia ha detto:

      Grazie…. sono davvero buonissimi…. e il protagonista è il tempeh, l’esterno rimane croccante esternamente e morbido a contatto con l’oliva… strepitoso 🙂
      Provali…. secondo me la farcitura si può variare, la prossima volta provo con le cipolline in agrodolce 🙂

  4. xcesca ha detto:

    Che genialata!
    Ho pure comprato la farina di semi di carrube.. prima o poi devo decidermi ad usarla!! Non ho più scuse! 🙂

  5. cucinoincina ha detto:

    Non sai quant’è che ci penso di provare a fare le olive all’ascolana veg; sono pure della mia regione!
    il tempeh no l’ho mai provato e lo trovo a fatica…mi hai rimesso la pulce all’orecchio: è ora che quaglio!! fantastiche davvero Feli 😉

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima!!!! A noi quattro (eravamo in quattro) queste piccole delizie sono piaciute moltissimo!!!!! provale vedrai……. ma devi assolutamente provare il tempeh, a noi piace tantissimo ed è versatile come il tofu. Buona giornata 🙂

  6. Barbara ha detto:

    al di là delle tue innovazioni culinarie che trovo sempre molto interessanti, sei perfetta per questo:
    http://correndomiincontro.blogspot.it/2012/10/parmigiana-rivista-e-corretta-ottobre.html

  7. notedicucina ha detto:

    GENIALI! Cabrini, qui accanto a me, ancora non riesce a farsene una ragione e sbava copisamente :-). Ma come fai ad avere sempre queste idee incredibili? Non credevamo che il tempeh frullato potesse assumere una consistenza così adatta a preparazioni del genere!

    • Felicia ha detto:

      Non ti so dire come mi arrivano queste illuminazioni, questa così stavo solo pensando cosa offrire ai miei ospiti…. il tempeh come il tofu si presta benissimo ad essere trasformato tutto merito della farina di semi di carrube!!!! la mia polverina magica 🙂 provateli…. scoprire altre mille varianti, le prossime le farò utilizzando delle cipolline al posto delle olive…. sono certa del risultato!!!! grazie siete gentilissimi 🙂

  8. Ale ha detto:

    Che delizia, mi fai venir voglia di riacquistare il tempeh! Ahahaha dai queste olive sono bellissime palline perfette da ingurgitare a volontà! Ah Feli cara, che golosità! ^_^

  9. sara ha detto:

    Feli!!!! ma cosa vedo!?!?!? questa è alta, altissima cucina!! brava, complimenti davvero, le tue ricette sono splendide, ne hai sempre una nuova, e tutte buonissime! un bacione grande

    • Felicia ha detto:

      Carissima, sei gentilissima… troppo!!! non merito tutti questi complimenti 😉 è una ricettina semplice e veloce, provala non ti deluderà 😛

  10. Ely ha detto:

    Che genialata!!!!!!! Devono essere buonissime!!!! Ricetta inserita grazie!!!

  11. violetta ha detto:

    Feli…..noi siamo a dieta…ma come facciamo se le dosi per 4 noi le abbiamo mangiate in due!!!! E pensare che a me il tempeh una volta non mi piaceva ma da quando ti ho conosciuto …..non ne posso più fare a meno. Buonissimo in questa versione . Da proporre a una cena di gente che ci dice che mangiamo solo insalata!!!!! Buon fine settimana! Un forte abbraccio!

    • Felicia ha detto:

      Il tempeh è light!!!! puoi stare tranquilla, inoltre io le ho preparate come antipasto, quattro palline a testa…. ma come piatto unico la dose perfetta è per due!!!! mi fa piacere vi siano piaciute… in effetti il tempeh se non lo cucini bene risulta poco gradito, ma è molto versatile e si presta ad infine preparazioni. Buon fine settimana a te, grazie per l’incoraggiamento 🙂

  12. Magilla ha detto:

    Ciao Feli! ho realizzato proprio oggi questa ricetta per un aperitivo, usando i lupini al posto del tempeh ed è venuta alla grande! grazie per lo spunto che mi hai dato anche questa volta 🙂

    • Felicia ha detto:

      Grazie a te carissima… mi fa molto piacere sapere ti averti stimolato una nuova ricetta!!!! mi piace l’idea che da una mia preparazione ne esca un’altra…. ottima idea utilizzare i lupini 🙂

  13. Eleonora ha detto:

    le ho fatte oggi…trovando la tua ricetta in un libro di Marco Bianchi…sono buonissime!addirittura mia mamma le ha mangiate con gusto (e lei non ama nè i pomodorini secchi nè il tempek).Ottima ricetta =D

    • Felicia ha detto:

      Scusa il ritardo, sono stata senza pc per qualche giorno, ora finalmente posso nuovamente comunicare con tutti voi!!!! Grazie per la segnalazione, mi ha fatto molto piacere sapere che avete apprezzato queste deliziose polpettine, sono davvero molto sfiziose. A presto, buona domenica 🙂

  14. Valentina ha detto:

    Posso usare qualcos’ altro al posto della farina di semi di carrubbe?
    Ho preparato tutto… ma solo ora mi accorgo di non averla….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.