Nov 28
2012

Pizza di mais

Non è una vera e propria ricetta, non è mia abitudine non riportare dosaggi esatti e fotocronaca del procedimento, ma in questo caso devo fare una eccezione.

pizza-di-polenta-043
La preparazione è semplice e molto personale. E’ solo un’idea di come si possa gustare una squisita polenta
Le dosi della polenta sono riferite solo alla vostra fame, le farciture sono personalizzabili.
Io vi presento la mia versione e le mie farciture…. Ho assecondato i gusti della famiglia.
La polenta risulta molto digeribile, il passaggio in forno la fa asciugare diventando croccante e gustosa.
Ho scelto ortaggi di stagione e farciture leggere, si possono utilizzare gli ingredienti che si preferisce, si può aggiungere del veg-formaggio per creare l’effetto pizza.
Personalmente non sento la mancanza del formaggio e lo utilizzo raramente, in questo caso non era necessario, la farcitura era perfetta: saporita e gustosa.

Ingredienti:
farina di mais per polenta (anche precotta)
funghi champignon
coriandolo in polvere
sale blu di persia
zucca
porri
zenzero
salvia fresca
maggiorana essiccata
olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Preparare la polenta, io ho utilizzato la farina di mais che mi ha regalato Annalisa di Passato tra le mani, la polenta richiede una cottura di 45 min minimo. Mentre facevo la polenta ho preparato le farciture.
Cuocere la zucca con un goccio d’acqua, a cottura frullarla aggiungendo due foglie di salvia fresca, poco zenzero. Se necessario allungare con poca acqua, si deve ottenere una crema densa e corposa.
Cuocere i porri al cartoccio per circa 20 min.
Pulire accuratamente i funghi e farli saltare in padella salandoli leggermente, insaporire con una spolverata di coriandolo in polvere e poco zenzero fresco grattugiato. A cottura ultimata spolverizzare con prezzemolo tritato.
La polenta dev’essere abbastanza soda in modo da poterla modellare senza problemi.
Ritagliare dei quadrati di carta forno, spennellarli con pochissimo olio extravergine d’oliva.

Distribuire su ogni quadrato un cucchiaio o due di polenta, modellarla con l’aiuto di una paletta schiacciandola e allargandola formando un sorta di pizzetta dello spessore di circa mezzo centimetro.

Posizionare i quadrati di carta forno su due o tre placche da forno e cuocerli in forno a 180° per 10 min. sfornare far intiepidire; con delicatezza girare le pizze e proseguire la cottura per altri 10 minuti o poco più. La polenta si deve asciugare leggermente, i bordi si scuriranno ma deve comunque rimanere morbida soprattutto nella parte centrale.

Distribuire la farcitura sulle pizzette.

A questo punto si può rimandare il passaggio finale in forno sino al momento di consumarle.
Basterà ripassarle per altri cinque minuti in forno caldo.

Che sorpresa…. Ovviamente il sapore è di polenta e non ho volutamente cercato di ricreare il gusto classico della pizza, volevo comunque un abbinamento vincente con la polenta.

I funghi sono perfetti, ma anche la crema di zucca con i porri hanno superato l’esame…..

Al primo assaggio si rimane sorpresi, sono pizzette sensazionali, gustose, morbide, appaganti…..

Non mi è stato possibile indicare le dosi esatte, la polenta avanzata l’ho tagliata e passata in forno e l’abbiamo gustata il giorno dopo con fagioli in umido.

Le pizzette le rifarò ancora e ancora e ancora….. Ogni volta basta cambiare la guarnizione per assaggiare un piatto nuovo e gustoso.

Provate non ve ne pentirete, personalizzate come meglio credete, potete accontentare tutti i membri della famiglia, ognuno avrà la sua pizzetta personalizzata.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

17 risposte a “Pizza di mais”

  1. […] Pizza di mais di Le delizie di Feli […]

  2. Susanna ha detto:

    Favolse! Così ora so cosa preparare per cena 😉

  3. CescaQB ha detto:

    Bellissima e originale idea!

  4. Federica Gif ha detto:

    Questo reportage valeva proprio la pena!!! Che bella ricetta!! Mi hai fatto venire una fame… Ciao felicia 🙂

  5. Sara ha detto:

    ma pensa! che idea carina per cucinare qualcosa di nuovo e gustoso!! Brava, bravissima Feli, anche questa te la rubo 🙂

  6. Ale ha detto:

    Che delizia queste pizze, sarebbero le mie preferite visto che adoro la polenta e con il pomodoro sopra mi fa ricordare come la preparava mia mamma la domenica, stesa sulla tavola di legno per fare la pasta e al centro la salsiccia … vabbè a parte questa che si può sostituire con una salsiccia di lenticchie o vegan, si mangiava tutti dallo stesso grande piatto, la tavola di legno. Che bei ricordi, grazie Feli! ^_^

    • Felicia ha detto:

      Davvero bei ricordi…. anche a casa di mia madre la polenta era spesso presente… la farina direttamente dal mulino e la polenta versata sul tagliere di legno, si tagliava con il filo….. ricordo che era un rito, la croce in mezzo e con il filo mio padre tagliava le fette.
      La polenta avanzata diventava polenta pasticciata!!!! una bomba…….. Questa versione è decisamente più leggera e sfiziosa 🙂

  7. Raffy77 ha detto:

    Semplici da preparare e molto originali! 😉
    Brava Feli! 🙂

  8. LamiciaCleo ha detto:

    Buone le pizzette di polente!!! Bell’idea! ^.^

  9. Cami ha detto:

    Molto sfiziose, adoro la polenta a mo’ di pizza e questa ricetta mi ricorda la mia preparazione pizza e fuglie che si prepara proprio in questo periodo!
    Deliziosa e sfiziosa.
    Con i porri… Mmmm deve essere strepitosa ^^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.