Dic 31
2012

Rape ripiene

Le rape sono poco sfruttate in cucina, generalmente si consumano solo crude in insalata: sempre buonissime, croccanti e dal sapore molto particolare, offrono a chi le ama,  insalate gustose e salutari.


In questa stagione le consumiamo con regolarità, crude e cotte; cotte in particolare mi piacciono tantissimo, durante la cottura diventano dolci e il loro particolare sapore pungente si ammorbidisce, la polpa si presta a diverse cotture, ricca d’acqua si cuoce velocemente senza aggiungere condimenti.
Le cucino trifolate, gratinate o in minestra… ogni volta un contorno diverso con l’aggiunta di aromi e spezie.
Ripiene sono straordinarie: la polpa rimane corposa ed incontra il ripieno morbido e gustoso del tofu; per questa preparazione ho preferito le rape dalla buccia rossa leggermente schiacciate ai poli: sono più sode rispetto a quelle bianche.

Ingredienti:
6 piccole rape
125 gr di tofu al naturale
sale rosa dell’Himalaya
2 cucchiaini di farina di semi di carrube
un cm. circa di zenzero fresco
olio extravergine d’oliva
1 o 2 pizzichi di alga Nori in fiocchi
semi di girasole tritati

Procedimento:
Lavare e sbucciare le rape, cuocerle a vapore per 7-10 min., le rape devono solo ammorbidirsi, non devono cuocersi completamente.
Farle intiepidire, tagliare la calotta superiore e pareggiare la parte inferiore per permettere alle rape di stare in piedi.
Con un coltellino praticare una incisione lungo la circonferenza, lasciando un bordo di  circa ½ cm .

Scavare un pochino ricavando una scodellina.

In un robot da cucina riunire: la polpa delle rape, il tofu spezzettato, lo zenzero, uno o due cucchiaini di alga Nori, salare e azionare l’apparecchio, tritare finemente il tutto, assaggiare ed eventualmente aggiustare di sapore.
Unire la farina di semi di carrube e un cucchiaio circa d’olio extravergine d’oliva.
Tritare nuovamente ed amalgamare gli ingredienti, aiutarsi con una spatola per raccogliere il ripieno dai bordi del robot.
Distribuire all’interno delle rape  un pizzico di semi di girasole tritati, riempirlo con il ripieno, compattarlo e modellarlo.

Adagiare le rape in una teglia forno, cospargere la superficie con altri semi di girasole tritati, un filo d’olio extravergine d’oliva e cuocere in forno a 180° per 20 min. circa.

Si devono colorire e il ripieno cuocendosi si addensa.
Squisite, la rapa è morbida ma corposa, il ripieno morbido ed avvolgente…. Un mix perfetto.

Un piatto unico, leggero ma nutriente, saziante e ricco di sapore…. Dedicato a chi ama le rape; il carattere deciso delle rape è il sapore predominante.

L’ultima ricetta dell’anno…!!!
l’occasione per augurarvi
FELICE 2013!!!!

Auguro a tutti un anno nuovo ricco di felicità e serenità, vi auguro di realizzare tutti i vostri sogni e progetti.
Un bacione e un’abbraccio a tutti ♥

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

8 risposte a “Rape ripiene”

  1. Marta NewHorizons ha detto:

    Tu fai le rape in tutte le salse mentre io dalle mie parti faccio persino fatica a trovarle 🙁 invece mi sembra un gustoso secondo che mi invoglia a provare!!
    tanti, tantissimi auguri anche a te, Fausto ed i pelosetti 😛

    • Felicia ha detto:

      Auguri carissima!!!!! hai proprio ragione, le rape stimolano moltissimo la mia fantasia, ripiene sono fantastiche!!!! un bacione a tutta la famiglia, a Linda uno specialissimo ♥

  2. […] Rape ripiene di Le delizie di Feli […]

  3. elisabettapendola ha detto:

    anch’io fatico a trovarle fresche ma mi piacciono tantissimo

  4. violetta ha detto:

    feli…..le rape fanno parte insieme alle coste a quelle verdure che non so mai come cucinare…..ma come al solito arrivi tu con le tue splendide ricette!!!!!!ora posso andare al mercato a comprare le rape e poi provare la tua ricetta.Ho appena finito di confezionare le tue lasagne con doppia crema per i miei ospiti di questa sera…..non vedo l’ora di assaggiarle!!!! Ti farò sapere come andata. Grazie feli con le tue ricette mi aiuti ad affrontare la malattia, un forte abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.