Gen 16
2013

Legumi gratinati

Volevo portare in tavola un mix di legumi diverso, mi piaceva l’idea di gratinarli e di renderli sfiziosi. Ho pensato di sfruttare la mia Risenza per creare una copertura croccante esternamente, morbida e avvolgente.


Mentre stavo preparando la Risenza mi sono detta perché mai dovrei addensarla, metterla nelle formine, per poi tagliarla e scioglierla nuovamente!!!! Perdita di tempo inutile…
Ho semplicemente evitato di aggiungere l’agar agar e ho versato la mia Risenza morbida direttamente sui fagioli…

Il risultato è straordinario, la consistenza è simile al formaggio… il sapore decisamente no, anche perché volevo solo sfruttare la sua consistenza, ho aromatizzato la mia Risenza pensando ad un abbinamento adatto ai fagioli.

Ingredienti per i fagioli:
150 gr di canellini cotti
150 gr di fagioli dell’occhio cotti
150 gr di piselli secchi spezzati cotti
2 cipolle rosse tritate
4 o 5 foglie di salvia
maggiorana essiccata
masala indiano
coriandolo in polvere
sale rosa dell’Himalaya
olio extravergine d’oliva

Ingredienti per la Risenza:
Oltre agli ingredienti base, ho aggiunto una spolverata di alghe Nori in fiocchi.
In questo caso il colore era relativo, ed ho eliminato l’agar agar.
Tritare finemente la cipolla e le foglie di salvia, in una padella antiaderente farle appassire, aggiungere i fagioli, poca acqua e far cuocere per 5-10 minuti: i fagioli si ammorbidiscono, i piselli in particolare aiutano a legare il mix.
Insaporire aggiungendo il masala indiano, il coriandolo in polvere, salare leggermente, assaggiare, aggiustare di sapore se necessario.

Spolverizzare con maggiorana essiccata, aggiungere un cucchiaio d’olio circa, far insaporire.
Versare i fagioli in una teglia che possa andare in tavola.

Preparare la Risenza:
I fiocchi di alghe Nori l’ho aggiunte al riso e al daikon durante l’ammollo.
Basta frullare il tutto, e aggiungere gli ingredienti rimasti.

Dopo aver cotto la Risenza versarla sui fagioli.
Cuocere in forno caldo a 180° per 15 min.

Far intiepidire leggermente e servire.

Buonissimi….. una sensazione unica.

La parte esterna della Risenza diventa croccante, i fagioli rimangono morbidi e gustosi, avvolti dalla cremosità dello strato di Risenza sono irresistibili.

Piacevole sensazione, consistenze diverse….. ma insieme si abbinano perfettamente!!!

Dopo aver usato la Risenza per gratinare i legumi, non mi restava che fare la prova del nove: LA PIZZA.

Ho confezionato la Risenza esattamente come nella ricetta base, ma non ho unito l’agar agar.
L’ho fatta con diverse ore in anticipo e conservata in frigorifero sino al momento di utilizzarla, prima di distribuirla sulla pizza, l’ho scaldata leggermente, per renderla nuovamente morbida e cremona.

Ho cotto la pizza solo con la salsa al pomodoro per  tre quarti di cottura, ho successivamente guarnito la pasta e distribuito la Risenza, un goccio d’olio extravergine d’oliva e di nuovo in forno per 5 minuti.
La prova è stata superata alla grande, la sensazione è incredibile, avvolge la guarnizione, gratifica il gusto…..

Anche se il sapore della Risenza è neutro, ha soddisfatto le mie aspettative.
Non deve insaporire, non deve coprire il sapore della guarnizione, deve solo offrire la piacevole sensazione di cremosa morbidezza.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

10 risposte a “Legumi gratinati”

  1. violetta ha detto:

    Arrivo adesso dalla passeggiata con la bestiola, accendo il pc e cosa vedo…..adoro i legumi!!!! L’unico inconveniente è che quando sono secchi mi dimentico di metterli in ammollo e cosi molte volte rinuncio a farli.
    Mi devo impegnare di più! Mi devo anche decidere a fare la risenza ho comprato tutti gli ingredienti devo assolutamente provare ….sui legumi ci va a nozze!
    Sei proprio un pozzo di idee…..come fai? Io mi limito a copiarle sicura che ogni volta sarà un successo.
    Sei veramente unica..UN GROSSO ABBRACCIO buona giornata! alla prossima

    • Felicia ha detto:

      Carissima…. qui sta piovendo, tantissimo….!!!! Frida è uscita per il giretto, ma è rientrata immediatamente, odia la pioggia 🙂 La risenza sui legumi è straodinaria, un piatto molto gustoso, morbido ed avvolgente.
      Quando cuoci i legumi, prova a cuocere tutta la confezione, poi confezioni tanti contenitori dello stesso peso e li congeli, avrai sempre la tua scorta di legumi pronta!!! Nel mio freezer c’è sempre la scorta di cannellini, piselli secchi, azuki rossi, fagioli dell’occhio… ovviamente anche i piselli freschi dell’orto. Sono perfetti e sempre a disposizione….. Le idee arrivano da sole, io mi diverto a metterle in pratica 🙂 Buona giornata…. a primavera ci organizziamo!!!!

  2. Federica Gif ha detto:

    Spettacolo felicia 🙂 la risenza era da inventare 😉 e’ proprio versatile e sulla pizza sembra buonissima! Ciao, complimenti!

    Federica 🙂

  3. Sara ha detto:

    Sei un portento Feli, hai un’immaginazione culinaria incredibile!! Bella ricetta, mi sono promessa di provare al più presto la Risenza! un bacione

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima!!!! i piatti nascono da soli, dopo la Risenza e dopo l’assaggio la abbini senza problemi… Un bacione, se provi la Risenza fammi sapere, mi fa piacere 🙂

  4. Marta NewHorizons ha detto:

    originalissima e di effetto…ora sono proprio curiosa di assaggiarla…Feli tentatrice, come facco a provare ogni tua nuova idea?! 😉

    • Felicia ha detto:

      In questo periodo sono molto presa… ti posso capire, sono tante le ricette che vorrei provare, ma faccio fatica anche a sistemare le ricette che ho già fatto e fotografato, ho foglietti con le ricette scritte sulla scrivania, e spero piano piano di inserirle!!!! Un bacione, grazie…. ma se riesci a trovare un pochino di tempo… provali sono buonissimi!!!

  5. Cami ha detto:

    Meravigliosi i legumi con la risenza, un piatto completo e nutriente 🙂
    Sulla pizza rende davvero bene, sciolta e gustosa :}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.