Apr 29
2013

Agretti con strozzapreti senza glutine

Gli Agretti o Barba di Frate  sono tra i miei ortaggi preferiti.
La primavera ci coccola con questi splendidi e gustosissimi spaghettini, insieme con gli asparagi riempiono i banchi del mercato, ma per poco tempo, così come sono arrivati nelle nostre case svaniscono e li dimentichiamo sino alla prossima primavera quando rivedendoli esclamiamo: Gli Agretti!!! Che buoni……


Agretti con strozzapreti gluten-free

Meglio approffittarne, facciamo il pieno di vitamine e sali minerali, depuriamo il nostro organismo, prepariamo il corpo all’estate, impariamo a seguire il ritmo delle stagioni sfruttando gli ortaggi giusti e a nostra disposizione.

Agretti con strozzapreti gluten-free
Con la complicità di questi buonissimi strozzapreti gluten-free, ho gustato gli Agretti in duplice versione: saltati in padella e trasformati in delicatissimo pesto.
Gli strozzapreti di mais sono stati una vera e propria scoperta, era da tempo che non gustavo una pasta così buona, la giusta consistenza e la sensazione di “pasta fatta in casa”, perfetta, dolcemente avvolta dagli agretti e coccolata dal pesto. Un super pranzo, apprezzato e lodato, da rifare al più presto…… prima che gli agretti ci salutino per un lungo arrivederci.

Ingredienti per 2 persone:
400 gr circa di Agretti (pesati crudi)
2 cucchiai di uvetta ammollata
1 cipollotto
1 cucchiaio di semi di girasole
sale rosa dell’Himalaya
olio extravergine d’oliva
160 gr di strozzapreti di mais (o altra pasta a scelta)

Procedimento:
Pulire e lavare accuratamente gli agretti, sbollentarli per pochi minuti in poca acqua leggermente salata: quest’operazione potrebbe non essere necessaria, dipende dagli agretti, i miei erano particolarmente turgidi e corposi, ho preferito sbollentarli per ammorbidirli.
Conservare l’acqua di cottura degli agretti, la utilizzerete in seguito.
In una larga padella antiaderente far appassire il cipollotto affettato finemente, aggiungere 2/3 degli agretti, salare leggermente, aggiungere poca acqua e far ammorbidire gli agretti. Utilizzare l’acqua di cottura per ammorbidire gli agretti. Dopo pochi minuti unire l’uvetta e salare leggermente, far cuocere coprendo la padella e far insaporire e ammorbidire gli agretti. Se necessario aggiungere altra acqua; a fine cottura unire un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.
Nel boccale del frullatore, frullare gli agretti rimasti aggiungendo i semi di girasole e qualche grano di sale rosa dell’Himalaya, frullare sino ad ottenere una crema morbida e corposa, se necessario aggiungere poca acqua; anche in questo caso utilizzate l’acqua di cottura degli agretti.
In ultimo unire uno o due cucchiai di olio extravergine d’oliva e frullare nuovamente. Ritirare il pesto in un contenitore e far riposare in frigorifero sino al momento di utilizzarlo.
Far cuocere gli strozzapreti, se è avanzata acqua di cottura degli agretti utilizzatela per la cottura della pasta; cuocere la pasta secondo le indicazioni sulla confezione, nel caso di questa pasta l’ho cotta per 5 minuti abbondanti e l’ho fatta riposare un minuto prima di scolarla.
Distribuire sul fondo del piatto gli agretti saltati in padella, posizionate la pasta sopra gli agretti e terminate con il pesto, servite e gustate.

Agretti con strozzapreti gluten-free
Buonissima, gli agretti in duplice versione: gusto, consistenza e colore differenti per un unico ortaggio.

Agretti con strozzapreti gluten-free
Il pesto risulta più chiaro, complice i semi di girasole e la brevissima cottura. Delicatissimo il sapore del pesto, avvolgente e corposo. Dolce e aromatici gli agretti saltati, l’abbinamento con l’uvetta li rende particolarmente gustosi e invitanti.

Agretti con strozzapreti gluten-free
Gli strozzapreti di mais sono stati una vera e propria scoperta, li ho acquistati nel negozio Mamey di Ferrara, sono prodotti utilizzando farina di mais, farina di riso,  amido di mais e nient’altro, rientra negli alimenti consentiti ai celiaci come da prontuario. Ho riprovato dopo tanto tempo la sensazione di pasta fatta in casa, morbidi, avvolgenti, corposi, tengono la cottura perfettamente. L’abbinamento con gli agretti perfetto…. Agretti con strozzapreti una vera delizia.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

15 risposte a “Agretti con strozzapreti senza glutine”

  1. arielfoodie ha detto:

    Anche a me piacciono un sacco gli agretti, che qui chiamiamo lischi… l’anno scorso avevo preparato questi spaghetti: http://f00l4f00d.wordpress.com/2012/05/17/spaghetti-coi-lischi/
    Quest’anno devo ancora ricomprarli ma lo farò presto, e l’idea del tuo pesto mi ispira da morire!!! 🙂

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima, il pesto è strepitoso!!!! l’ho rifatto e l’ultima volta non ho resistito, l’ho mangiato così con il cucchiaino…… non sono proprio riuscita a smettere…:-(
      Ho visto la tua ricetta, pensa che anch’io avevo pensato agli spaghetti, ma poi mi sono ricordata di questa meravigliosa pasta, la tua ricetta è sicuramente gustosissima, bellissimo l’abbinamento agretti/spaghetti 😀

    • Felicia ha detto:

      Hai ragione, almeno non ci sono sensi di colpa!!!! 😉

  2. Daria ha detto:

    proprio vero! Che buoni! Ottima la tua versione!

  3. Titti ha detto:

    Dopo un periodo di letargo, resuscito e trovo qui le solite delizie!!! Adoro gli agretti!! Ora cercherò di recuperare i tuoi post!!! 😉
    Baci!

  4. […] Agretti con strozzapreti senza glutine, da Le delizie di […]

  5. luby ha detto:

    da mangiare, rimangiare e….ri ri mangiare ancora senza fine!!!!

  6. xcesca ha detto:

    Buono questo piattino!!
    Non ho mai assaggiato la pasta di mais.. 🙁

    • Felicia ha detto:

      Grazie, tra le paste gluten-free la pasta di mais è sicuramente tra le più buone, se hai occasione provale, è leggera e gustosa 😛

  7. aliing87 ha detto:

    Adoro gli agretti, li ho usati per molte preparazioni ma mai per il pesto, un’idea davvero bella, il colore è invitantissimo e senz’altro anche il sapore 🙂 Oggi vado a fare spesa, la prima cosa che cercherò saranno gli agretti perchè voglio proprio provarlo! Grazie e complimenti per l’idea, a presto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.