Set 12
2013

Rustici alle olive

L’ispirazione nasce dal libro Il meglio di Sale & Pepe – Pane fatto in casa.
Una raccolta di ricette molto interessanti, personalizzabili e con poche e semplici sostituzioni veganizzabili.



Rustici alle olive

Le fotografie sono molto belle e spesso basta un’immagine per far accendere la lampadina, ed è proprio il caso di questi Rustici. La ricetta originale è comunque vegana, l’ho personalizzata adattandola alle mie esigenze ed ho utilizzato la pasta madre.
In questo periodo abbiamo spesso l’esigenza di portare il pranzo fuori casa, questi rustici sono perfetti, basta accompagnarli con un contorno o del gustosissimo hummus di ceci per avere il nostro spuntino goloso e sfizioso.

Ingredienti:
300 gr di semola di grano duro
100 gr di farina tipo 2
150 gr di pm
1 cucchiaio di malto di riso
1 cucchiaino di sale
olio extravergine d’oliva q.b.
100 gr di olive verdi snocciolate
30 gr di olive taggiasche snocciolate
acqua q.b.

Procedimento:
Sciogliere la pasta madre con il malto in poca acqua, in una ciotola miscelare le farine con un cucchiaino di sale.
Unire la pasta madre alle farine e impastare aggiungendo l’acqua necessaria per ottenere un impasto morbido e ben idratato, se necessario aiutarsi con qualche cucchiaio di olio per impastare.
Riporre la pasta nella ciotola, coprire e far lievitare in un luogo lontano da correnti d’aria.
I tempi di lievitazione variano a seconda della temperatura esterna e della propria pasta madre. In questo periodo, con 4 ore di lievitazione, ottengo un impasto gonfio e ben lievitato.
Terminata la lievitazione, riprendere l’impasto e senza usare il mattarello appiattirlo sino ad arrivare e stenderlo.
Distribuire le olive, precedentemente tritate grossolanamente sull’impasto. Impastare cercando di distribuirle uniformemente. L’operazione non è semplice, aiutarsi oliando leggermente la spianatoia, ma evitare, se possibile, di aggiungere farina.
Stendere  la pasta su un foglio di carta forno ad uno spessore di un cm. e far riposare per 1 ora.
rustici alle olive
Successivamente tagliare l’impasto a strisce larghe circa 2 cm, trasferire i rustici su una o più placche rivestite di carta forno, modellarle leggermente, io ho dovuto accorciarle un poco,  spingendo l’impasto verso il centro, per sfruttare al meglio le teglie a mia disposizione.
Con un pennello oliare leggermente la superficie e far riposare per almeno 1 ora prima di cuocerle.
Accendere il forno a 250°; a temperatura raggiunta, infornare la teglia con i rustici, abbassare la temperatura a 180° e cuocere per 15/20 min circa: si deve dorare sia la superficie che il lato a contatto con la carta forno, ma devono rimanere morbidi all’interno.

rustici alle olive
Se l’impasto è ben idratato il risultato sarà perfetto…… stuzzicchini perfetti o accompagnamento a un pasto leggero.

rustici alle olive
La qualità delle olive è a scelta, la ricetta originale prevedeva olive verdi di buona qualità, ho preferito aggiungere un piccolo quantitativo di olive taggiasche per dare una nota di sapore in più……

rustici alle olive
obbiettivo raggiunto!!!!

rustici alle olive

 

  •  
  •  
  •  
  • 100
  •  
  •  
  •  

25 risposte a “Rustici alle olive”

  1. Marcello ha detto:

    Golosissimi!!!!

  2. londarmonica ha detto:

    Non faccio gran uso di pane, anzi se lo mangio una volta al mese è già tanto, ma così con le olive e poi con dell’humus spalmato… 😉

  3. valentina ha detto:

    che fame, che fame!!!!io invece purtroppo il pane, focaccia etc ne mangerei a manetta.Da sempre, da quando sono bambina che volevo la focaccia come merenda.Ora mi limito.Ma davanti a dei grissini del genere…ciaaaaooo…ne mangerei un kg.Alla facciazza della linea.

  4. Valentina ha detto:

    Perfetta!Inserita, ti ringrazio!
    Vale

  5. maria cristina ha detto:

    Mi ha piaciuto tantissimo vedere finalmente questa ricetta veganizata. Brava.

  6. xcesca ha detto:

    Pane&Olive, per me è amor al primo assaggio!

  7. Lo ha detto:

    uh signur Feli….questi sono golosissimi….insomma vanno in lista non si possono non provare un bacione

  8. paola ha detto:

    ottimi questi rustici alle olive, mi piacciono, mi manca quel volume se ha di queste ricette deve essere davvero interessante, grazie per la ricetta e buona giornata

    • Felicia ha detto:

      Il volume è davvero molto interessante, ci sono altre ricette che hanno attirato la mia attenzione e le proverò sicuramente, forse riesci ancora a trovarlo in edicola, un paio di settimane fa c’era ancora. I rustici sono davvero molto buoni….. da rifare, rifare, rifare…. 😉

  9. aliing87 ha detto:

    Che meraviglia!!! Perfetti per ogni momento della giornata 😉

  10. Titti ha detto:

    Vivrei di queste cose sfiziose!!!!

  11. Moira ha detto:

    che meravigla da provare subito !!! 🙂

  12. Marina ha detto:

    mi piace moltissimo questa tua ricetta veganizzata, ma io non uso la pasta madre. E allora che faccio??????????

    • Felicia ha detto:

      Ciao Marina, puoi tranquillamente confezionare i rustici utilizzando il lievito di birra sia fresco che secco. Ometti la pm ma aggiungi 150 gr. di farina 0, segui il procedimento della ricetta riducendo i tempi di lievitazione, dovrai comunque ottenere un impasto molto morbido. Se hai bisogno non esitare a chiedere. Buona giornata 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.