Set 30
2013

Panzerotti

Oggi vi propongo una preparazione semplice ma gustosa, versatile e invitante.
Il ripieno è un mix di verdure e legumi, sfizioso e avvolgente, l’involucro una semplice pasta senza lievito, morbida ed elastica.

PANZEROTTI

Questi Panzerotti sono perfetti da offrire come antipasto o come piatto unico, dipende da quanti ne mangiate…. attenzione uno tira l’altro, impossibile resistere.

Ingredienti:
200 gr di ceci cotti
1 zucchina di medie dimensioni
1 piccola cipolla (varietà a scelta)
4 pomodori perini
origano q.b.
sale q.b.

Ingredienti per la pasta:
200 gr di farina di farro
100 gr di farina integrale
un pizzico di origano
sale q.b.
acqua q.b.
olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Lavare accuratamente gli ortaggi, tritarli grossolanamente in un robot, (esclusi i ceci), farli appassire in una larga padella antiaderente, salare e, se necessario, aggiungere poca acqua per portare a cottura le verdure.
Schiacciare i ceci con una forchetta: si deve ottenere un trito grossolano, con qualche cecio intero, unirli agli ortaggi nella padella, farli insaporire per qualche minuto, assaggiare, aggiungere l’origano e regolare il sapore.
Se necessario unire altra acqua, i ceci legano e addensano il composto.
Far raffreddare completamente il ripieno prima di utilizzarlo; se lo desiderate è possibile prepararlo il giorno precedente e conservarlo in frigorifero in un contenitore per alimenti.
Miscelare le farine, aggiungere un pizzico di origano e poco sale, unire l’acqua necessaria per formare un composto elastico e morbido.
Impastare per almeno 15 minuti e unire un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva alla fine dell’operazione.
Far riposare l’impasto in frigorifero per almeno 30 minuti. Anche in questo caso è possibile farlo riposare tutta la notte e rimandare al giorno seguente il confezionamento dei panzerotti.
Riprendere l’impasto e tirarlo sino ad uno spessore di 3 mm., ritagliare i panzerotti con l’apposita formina, posizionare un cucchiaio di ripieno nel centro e chiudere l’impasto.
panzerotti vegan
Se non si possiede il “raviolatore”  si possono formare dei semplici e graziosi triangoli, oppure mezzelune, la forma è relativa, saranno comunque buonissimi.
Posizionare i panzerotti su una o più teglie foderate con carta forno, spennellarli con una soluzione di acqua e poco olio extravergine d’oliva. Far cuocere in forno caldo a 180° per circa 15 min.
Sfornare, far raffreddare e servire.
panzerotti vegan
Ottimi a temperatura ambiente o tiepidi. Se avanza il giorno seguente saranno ancor più buoni…..

Mi è avanzata poca pasta, l’ho assotigliata con il mattarello ed ho ricavato dei gustosissimi crackers.
panzerotti vegan

L’interno, con il gustosissimo ripieno in “posa”. I panzerotti sono stati gustati e spazzolati fuori casa, perfetti per risolvere un pranzo veloce… nelle ultime tiepide giornate di sole.
panzerotti vegan

Ringrazio di cuore Alice, splendida autrice del blog Big Green Kitchen, per il premio che mi ha donato. Carissima Alice, mi sento lusingata per le splendide parole, ti prego di perdonarmi se non seguirò le regole del gioco, ma non saprei proprio come e quale blog scegliere: amo tutti i blog che seguo e che vorrei seguire con più regolarità, approfitto di questo spazio per mandare virtualmente un abbraccio a tutte le colleghe ed i colleghi blogger; anche se di corsa, cerco di seguirvi,  spero di riuscire a dedicarvi il tempo che meritate.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

17 risposte a “Panzerotti”

  1. valentina ha detto:

    mi piacciono i panzerotti, poi senza lievito come hai fatto tu ancora di più perchè sono più leggeri.Il ripieno è interessante.La cosa che mi ha inquietato, è stata la fase: impastare per almeno 15 minuti.15 minuti e tu lo dici così, in leggerezza come se fossero 2 minuti?altro che palestra….ahahaha
    grande feli.fai sembrare tutto semplice anche quando non lo è.
    buon inizio settimana

    • Felicia ha detto:

      Quindici minuti sembrano tanti… ma se metti della buona musica e canti, balli e parli con Fido passano velocemente, intanto le tue mani lavorano la pasta…. velocissimi e terapeutici, è rilassante impastare….!!! 😀
      Ti assicuro che ne vale la pena, l’impasto non è pesante, devi tenerlo idratato….. la nostra palestra a portata di mano!!!! Grazie carissima, la tua simpatia è contagiosa!!!! 😀
      Buona settimana a te

  2. xcesca ha detto:

    Che buon inizio settimana con questi panzerotti!
    La pasta “matta” davvero è di una versatilità incredibile!
    Mi piace iniziare la giornata con le tue ricette 🙂

    • Felicia ha detto:

      Mi piace molto confezionare questa pasta, se si utilizzano delle buone farine e la si idrata molto risulta gustosa e morbida…. Grazie carissima sei sempre gentilissima, un bacione e buona settimana 🙂

  3. Astrid ha detto:

    Li voglio assolutamente provare! Ciao e a presto =)

  4. maria cristina ha detto:

    Te la copio subito. Baci. 😀

  5. Verena ha detto:

    Complimenti per questa ricetta veramente bella e ben eseguita.
    Un saluto

  6. Lo ha detto:

    mi piacciono tanto i panzerotti…una di quelle cose che non smetti più di mangiare sia per la loro comodità ma soprattutto per la loro golosità!

  7. shekkaballah ha detto:

    Sei stata nominata sul mio sito. Vieni a ricevere il tuo premio 🙂 http://shekkaballah.com/2013/09/27/the-versatile-blogger-of-the-year/

  8. […] Panzerotti, da Le delizie di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.