Giu 26
2014

Polpette di tempeh

Mentre modellavo le polpette di tempeh, movimento che ormai faccio meccanicamente, riflettevo su quante varietà diverse di polpette mi concedo ogni volta.
Mai uguali, basta variare un ingrediente, un aroma per avere sempre un piatto nuovo, gustoso e invitante.


POLPETTE DI TEMPEH

Spesso mi chiedo come sia possibile limitarsi ad utilizzare sempre gli stessi ingredienti: nella cucina tradizionale le polpette sono fatte quasi esclusivamente con carne lessa, uova, avanzi di salumi e formaggi.
Sempre le stesse polpette, stesso sapore, stessa pesantezza; polpette che non ho mai amato, ma che limitavo ad assaggiare.
Da quando preparo polpette vegan è davvero difficile limitarmi all’assaggio: sono troppo buone, gustose, morbide e appaganti.
Le Polpette di tempeh offrono una consistenza unica, morbide ma corpose, un discreto e non invasivo aroma mediterraneo le rende uniche e irresistibili.

Ingredienti:
250 gr. di tempeh
250 gr. di carote
un cm. quadrato di zenzero fresco
1 pomodorino secco
10 olive verdi
50 gr. di maizena
origano essiccato q.b.
il succo di mezzo limone
sale integrale dolce di Romagna q.b.
farina di mais per la panatura
olio extravergine d’oliva

Procedimento:
La sera precedente tagliare il tempeh a pezzetti e farlo marinare in una soluzione di acqua, poco olio extravergine d’oliva, il pomodorino secco e il succo di mezzo limone.
La marinata permette di ammorbidire e neutralizzare il sapore deciso del tempeh.
Il giorno seguente: lavare accuratamente le carote, cuocerle a vapore, farle raffreddare completamente.
Nel boccale del frullatore inserire il tempeh, scolato dalla marinata, il pomodorino secco, lo zenzero tagliato a fettine, le carote, le olive. Tritare accuratamente, si deve ottenere un trito omogeneo e molto fine.
Assaggiare e regolare il sapore aggiungendo poco origano e sale. Tritare nuovamente, unire la maizena ed amalgamare. Se necessario aiutarsi con una spatola per smuovere il composto. Valutare la densità, si deve ottenere un impasto morbido, ma perfettamente modellabile, se necessario aggiungere poca maizena.
Ritirare il composto in un contenitore e far riposare in frigorifero per almeno 30 min. da freddo sarà più semplice modellare le polpette.
POLPETTE DI TEMPEHRiprendere il composto, formare le polpette (con questa dose ho ottenuto 16 polpette), passarle nella farina di mais e disporle su una teglia foderata con carta forno.
Spennellarle con una soluzione di olio, salsa di soia e poca acqua, cuocerle in forno a 180° per 15 min. circa, estrarre la teglia, girare le polpette e spennellarle anche dal lato opposto, proseguire la cottura per altri 10 min.
Servire…. buonissime sia calde che tiepide, personalmente le adoro fredde!!!! Sopratutto il mattino seguente a colazione…..

  •  
  •  
  •  
  • 5
  •  
  •  
  •  

8 risposte a “Polpette di tempeh”

  1. Alice ha detto:

    Le polpette vegetali hanno senza dubbio una marcia in più…leggere, gustose, sempre diverse! Il tempeh è un ottimo ingrediente per prepararle, si lega bene senza aggiungere tanti addensanti…:)

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima, noto con piacere che anche tu la pensi come me….. w le polpette vegan, sempre buone sempre diverse!!! Il tempeh è davvero perfetto per polpettare 😉

  2. Elena ha detto:

    Che manualità! sono eseguite perfettamente e regolarissime nella forma!! ti ammiro…

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima, sono abituata a fare polpette…. al lavoro ho fatto molta pratica 😉 ovviamente solo nella forma e non nel contenuto….

  3. valentina ha detto:

    te l’ ho già detto… ma rimango sempre stupita dalla perfezione della forma delle tue polpette. Poi fatte col tempeh, sai che con me sfondi una porta aperta. eheheh. Buona serata

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima, abbiamo in comune la passione per il tempeh, spesso sento dire: non mi piace, è cattivo, ma ha solo bisogno di qualche attenzione in più per offrire il meglio…. per me fare le polpette è davvero un gesto meccanico, dopo tanti anni a polpette!!!! (non solo a casa mia….)

  4. giulia gorga ha detto:

    Che bella scoperta questo blog!!! Anche io impolpetto tutto ciò che trovo! Sono vegetariana e piano piano mi sto avvicinando al mondo del veg e devo dire che tu di idee me ne darai tante 😉 Nuova seguace!

  5. ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

    Ciao Giulia, è un piacere conoscerti. Adoro polpettare e mangiare polpette!!!! e pensare che odiavo le cugine onnivore…. mi fa piacere che ti piacciano i miei esperimenti… mi diverto e mi rilasso a cucinare, una passione che condivido con gioia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.