Lug 28
2014

Millefoglie croccante di zucchine

Ancora una nuova ed invitante ricetta: l’orto produce zucchine in grande quantità, oltre a essiccarle e crearmi una piccola scorta invernale, mi sto divertendo a sperimentare nuove ricette.
Zucchine e ancora zucchine, ma ogni volta diverse e sfiziose.


MILLEFOGLIE CROCCANTE DI ZUCCHINEIl Millefoglie ci ha conquistati: veloce da preparare richiede l’utilizzo dell’essiccatore solo per regalare un piacevole contrasto di consistenze.
L’aroma e la salinità dei capperi rendono il millefoglie sfizioso ed irresistibile.

Ingredienti:
2 piccole zucchine tonde
1 pomodoro da insalata (grande)
50 gr. di mandorle con la buccia
1 cucchiaio di capperi sotto sale
3 o 4 foglie di basilico fresco
sale integrale dolce di Romagna
olio extravergine d’oliva spremuto a freddo

Procedimento:
Lasciare in ammollo i capperi per poterli dissalare perfettamente, sciacquarli accuratamente e asciugarli.
In un robot tritare i capperi con le mandorle: il trito non dovrà essere finissimo.
Lavare ed affettare a circa 2 mm. di spessore le zucchine.
Disporre su due o più piani dell’essiccatore le zucchine cosparse con un cucchiaino circa del trito di mandorle e capperi.
Far asciugare per circa 2 ore utilizzando il programma p3 crudo.
Nel frattempo lavare accuratamente il pomodoro, tagliarlo a piccoli cubetti (concassé) eliminando i semi, tritare a coltello il basilico e unirlo ai pomodori. Raccogliere la concassé di pomodoro in un piccolo contenitore, salare leggermente e far riposare in frigorifero sino al momento di utilizzarla.
Quando le zucchine e il trito aromatico saranno sufficientemente asciutti, si può procedere ad assemblare il Millefoglie.
Formare tre strati di zucchine, posizionare sopra il trito di capperi e mandorle, un cucchiaino di concassé di pomodoro. Con una spatola schiacciare la torretta di zucchine per far aderire perfettamente il ripieno.
Terminare l’ultimo strato di zucchina con un cucchiaino di concassé.
Conservare poco trito di capperi e mandorle per completare la preparazione prima di servirla.
Rimettere nell’essiccatore per circa 30-40 minuti, se si desidera consumare il Millefoglie croccante tiepido è possibile rimandare l’ultimo passaggio nell’essiccatore poco prima di gustarlo.
Prima di servire completare con una spolverata di trito croccante e un goccio di olio extravergine d’oliva.
MILLEFOGLIE CROCCANTE DI ZUCCHINENon salare eccessivamente la concassé di pomodori: i capperi, asciugandosi, rimandano la giusta salinità. Il sale nella concassé serve solo per aiutarli a perdere la loro acqua di vegetazione e a legarsi naturalmente.
Gustate il Millefoglie croccante, vi stupirà e vi conquisterà.
MILLEFOGLIE CROCCANTE DI ZUCCHINEAnche questa ricetta si presta a diverse interpretazioni e personalizzazioni: si possono aumentare o diminuire le dosi degli ingredienti, consiglio di utilizzare mandorle con la buccia, per avere una maggiore croccantezza e un gusto più deciso.
L’essiccatore mi sta dando molta soddisfazione, riesco a utilizzare l’esubero della verdura del nostro orto: sto essiccando zucchine, pomodori, aromi, porri ecc. mi sto preparando la mia scorta personale di bontà.
MILLEFOGLIE CROCCANTE DI ZUCCHINEE’ assolutamente necessaria una piccola precisazione, la vera concassé si prepara scottando e sbucciando i pomodori prima di tagliarli a piccoli cubetti; personalmente preferisco eliminare la buccia, la consistenza e il risultato sono una concassé morbida e legata, ma avevo il desiderio di mantenere totalmente cruda la preparazione, fortunatamente i pomodori dell’orto hanno la buccia molto sottile, grazie al taglio a piccoli dadini e al riposo la buccia non si percepisce e la concassé risulta legata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

12 risposte a “Millefoglie croccante di zucchine”

  1. londarmonica ha detto:

    Sempre mattiniera, così mi hai dato lo spunto peril pranzo di oggi, grazie!

    • Felicia ha detto:

      …. sempre mattiniera!!!! ormai mi sveglio alla stessa ora, sempre e comunque…. ma mi piace godermi la mattina 🙂 Buon pranzo carissima… un ricco e gustoso pranzo 😉 sono certa ti piaceranno… sono davvero sfiziose

  2. MARI ha detto:

    Gnam, gnam… devono essere davvero deliziose!!! 🙂

  3. foodlovecouture ha detto:

    Che carino questo modo di utilizzare le zucchine! Essiccate e a comporre un millefoglie! Un modo assolutamente sfizioso … Mi piace molto! E le foto rendono giustizia!

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima…. abbiamo tante zucchine, mi piace portare in tavola sempre piatti diversi…. in questo modo è un piacere gustarle 😉

  4. maria cristina ha detto:

    Veramente buona questa ricetta. Come non ho l’essicatore, lascierò asciugare con il sole. Brava. Baci. 😉

    • Felicia ha detto:

      Grazie carissima, in alternativa potresti utilizzare il forno a bassa temperatura con lo sportello aperto, i tempi diminuiscono ma il risultato non dovrebbe cambiare… 🙂

  5. Iva ha detto:

    ciao! bellissima ricetta!!! ammetto da ignorantissima in materia che non sapevo che le zucchine si potessero mangiare crude…..spulcerò il tuo bellissimo blog per imparare un po 🙂

    • Felicia ha detto:

      Ciao Iva, è un piacere conoscerti 🙂 Le zucchine crude sono squisite… personalmente le preferisco a cotte, delicate e appaganti. Buonissime tagliate a spaghetti o tagliatelle (spaghetti con l’apposito attrezzo, tagliatelle con il pelapatate) altra valida alternativa a pesto aggiungendo erbe aromatiche. Io le unico anche al pesto di basilico. Sono davvero da provare, se hai bisogno sono a disposizione. 😉

  6. Iva ha detto:

    Grazie!! allora approfitto subito e ti chiedo dell’essiccatore ;-p mi balena da un po l’idea di prenderlo, ma nei negozi o centri commerciali non sanno neanche cosa sia….lo trovo solo on line? ti anticipo che non sono crudista o vegana…ma a 33 anni mi sto un po avvicinando a piccoli passi a questa alimentazione SANISSIMA..purtroppo l’ignoranza è una brutta bestia…e quindi leggendo e approfondendo un po sto cercando pian piano di mangiare sano 🙂 per me, mio marito e le mie bimbe…e quindi vorrei fare quintali di pomodori secchi…frutta da usare poi per dolci o per il muesli della colazione…oppure ho letto che si conserva meglio la verdura essiccata…magari poi usarla per meravigliose zuppe..e chissa quanto altro ancora!! qualcuno mi diceva che si puo fare con il forno di casa, ma immagino non si ottenga lo stesso risultato vero? hanno un alto consumo energetico? scusami se mi sono dilungata..è che mi piace molto tutto quello che sto apprendendo su una dieta sana e quindi mi lascio prendere la mano ehehehheheheh..grazie.

    • Felicia ha detto:

      Ciao Iva, per me è un piacere aiutarti, anch’io ho acquistato l’essiccatore on-line e devo ringraziare un’amica per avermi suggerito questa marca, all’inizio ero orientata su un essiccatore standard, quello rotondo con 5 ripiani molto economico, ma ho scelto di acquistare il Biosec domus5 http://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__essiccatore-biosec-domus-b5.php dotato di tantissimi programmi. Non sono crudista, anche se mi piace inserire piatti crudi nella mia alimentazione, sia per completare e variare il menù ma anche per sfruttare al massimo le proprietà nutrizionale degli ingredienti. Questo essiccatore oltre ad avere il programma crudista ha altri programmi adatti a tutti i tipi di ortaggi e erbe aromatiche. Ho essiccato zucchine, pomodori, prugne, sedano, porri, zucca ed erbe aromatiche, mi sto facendo la scorta per l’inverno, conservo tutto sottovuoto e sono orgogliosa della mia piccola scorta. Avere un essiccatore dotato di programmi ti consente di ottimizzare i tempi e i costi, inoltre nel caso delle erbe aromatiche utilizzando la bassa temperatura le erbe mantengono inalterato l’aroma. Sono favolose, dovessi sentire il basilico e la menta!!!! Le zucchine le ho aggiunte alle farinate, squisite farinate con zucchine…. i porri li uso come base, secchi e tritati sono perfetti!!!! Quando ho acquistato l’essiccatore l’ho fatto attraverso un gruppo d’acquisto in fb ho risparmiato un pochino rispetto al prezzo di listino, ti assicuro che vale la pena spendere un pochino di più per avere un elettrodomestico completo. Anche se non sei vegana sul blog troverai diverse ricette da provare per soddisfare le esigenze di tutti, anche delle tue bimbe, ci sono molti dolci!!! Se hai bisogno di consigli per adattare le ricette alle vostre esigenze chiedi tranquillamente, se desideri puoi contattarmi anche via mail a ledeliziedifeli@fastpiu.it. A prestissimo, spero di esserti stata d’aiuto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.