Nov 11
2014

Raw-mousse di carote e mele

Una Mousse morbida e avvolgente, le carote e le mele protagoniste assolute mantengono il solo sapore vivo e naturale.
Ho voluto creare un dessert crudo, regalando la sensazione di dolce avvolgenza che solo una Mousse sa donare.

Raw-Mousse di carote e mele
Per realizzare queste strepitose mousses, ho utilizzato la polpa del frutto di baobab cruda in polvere, acquistata per caso con l’intenzione di assumerla regolarmente, ma poi dimenticata….
Utilizzata in questa ricetta ho scoperto che oltre ad essere un superfood con proprietà benefiche è anche un ottimo addensante: assorbe i liquidi e si gonfia.
Pochi e semplici ingredienti, niente cottura, nessun elettrodomestico ricercato… e pochi minuti di lavoro.
Sembra incredibile, ma basta davvero tutto questo per realizzare e gustare piccole, gratificanti e sane mousses di carote e mele.

Ingredienti per le mousse:
4 carote medie
1 mela intera
la buccia di due mele
50 gr. di uvetta (ammollata)
2 cucchiaini colmi di polpa di baobab
cannella in polvere q.b.
succo di limone q.b.

Ingredienti per la salsa di mele:
2 mele (senza buccia)
succo di limone q.b.
1 cucchiaino colmo di baobab

Procedimento:
In un robot da cucina inserire le carote lavate e spazzolate e poco succo di limone. Tritare sino a ridurre le carote in un trito finissimo.
Aggiungere la mela intera, accuratamente lavata, la buccia di altre due mele, il baobab, l’uvetta ammollata, sciacquata e strizzata e un pizzico di cannella in polvere.
Tritare sino ad ottenere un composto abbastanza compatto e cremoso.
Non ho frullato la mousse, volevo in ogni caso mantenere una consistenza leggermente rustica.
Foderare con pellicola per alimenti degli stampini  a tronco di cono, con questa dose ho realizzato sei mousses.
Riempire gli stampini con la mousse, assestare il composto con l’aiuto di un cucchiaio e battendo delicatamente il fondo degli stampini sul piano lavoro.
Coprire con la pellicola in eccesso e far riposare in frigorifero qualche ora, o comunque sino al momento di servire.
Nel boccale del frullatore inserire le due mele private della buccia (utilizzata per la mousse) e dei semi.
Aggiungere il succo di 1/2 limone, un cucchiaino colmo di baobab, frullare sino ad ottenere una salsa cremosa, vellutata, consistente.

Raw-Mousse di carote e mele
Ho preferito non dolcificare: volevo creare un contrasto di consistenze e di sapore tra la mousse e la salsa. In ogni caso, se utilizzate mele dolci, non risulterà aspra.
La Mousse risulta leggera e delicata, personalmente non amo i dolci Raw per la presenza di troppa frutta secca, preferisco i gusti più puliti, leggeri e poco burrosi. La Mousse di carote e mele soddisfa egregiamente le mie esigenze: un dolce appagante, morbido e naturalmente dolce.
Servire: scartare le mousse, capovolgere gli stampini al centro del piatto e sfilarli, con delicatezza liberare la mousse dalla pellicola. La mousse manterrà la forma e risulterà compatta, ma morbida.
Completare con un cucchiaio di salsa di mele.
Fantastici: dolci, delicati, aromatici, morbidi, appaganti….

Raw-Mousse di carote e mele
Semplici e veloci, un dessert delicato e dolce, irresistibili.

 

 

 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

10 risposte a “Raw-mousse di carote e mele”

  1. ricettevegolose ha detto:

    Anche io prediligo i dolci dai sapori semplici, naturali, poco burrosi e questa proposta mi piace moltissimo! Supercomplimenti, un abbraccio 🙂

  2. Roberta ha detto:

    Forte Felicia! Sai che non mi ispirava per nulla questa ricetta, fintanto che non mi sono messa a leggerla con attenzione, a parte il BAOBAB(?!?!?!)trovo la proposta altamente vitaminica una presentazione della frutta veramente ingegnosa. Sento già il sapore e la consistenza sotto la lingua… idea furba!!!!!! Sei una volpe!!!!

    Che cos’è il Baobab? Intendi la pianta di origine africana? Dove la trovi? Che gusto ha?

    Complimenti!

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Ti assicuro che queste mousse sono davvero gustose e invitanti… il baobab l’avevo acquistato (in polvere) per assumerlo per sfruttare le sue proprietà… ma poi come spesso mi capita, mi dimentico e me lo sono ritrovata in dispensa. Un breve ricerca e scopro che assorbe l’acqua e addensa… Ho trovato il modo per consumarlo!!!! e ha lavorato benissimo, le mousse erano perfette. Ti lascio il link del baobab, http://ambientebio.it/baobab-lalbero-farmacista/ non solo Celentano aveva l’albero in giardino, è alla portata di tutti!!!

  3. Roberta ha detto:

    Grazie x il link! La mia ignoranza é a dir poco imbarazzante….
    Buona serata

  4. Roberta ha detto:

    Feli é veramente buona! Appena preparata era praticamente finita! !!!! Ovviamente é rimasto un frullato… ho dolcificato con una banana però ho notato di aver dimenticato l’uvetta. … la prossima volta la metterò, sarà perfetta! Complimenti veri

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Hai ragione… è buona!!! se vuoi dare consistenza puoi tranquillamente aggiungere mandorle tritate finemente, prima di tritare le carote e le mele, trita le mandorle, trita le le carote finissime e le mele con l’uvetta e gli altri ingredienti non troppo fini, a mano aggiungi le mandorle a mano in una ciotola. Dovrebbe acquistare consistenza e puoi decidere tu quante mandorle aggiungere. Sarà più corposa e potrai capovolgerla 🙂

  5. Roberta ha detto:

    Bella idea ! Mi hai letto nel pensiero mi stavo appunto chiedendo come riuscire ad addensare il frullato senza rovinarlo con le normali farine, le mandorle sono perfette. .. e subito mi hai risposto!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.