Mag 25
2015

Pasta piccante con borragine

Finalmente la Borragine arriva nella mia cucina, era da tempo che desideravo provare ed apprezzare una delle tante erbe selvatiche a me sconosciute.

PASTA-PICCANTE-CON-BORRAGINE2-009

…e quest’anno grazie al G.A.S. ci sono riuscita.
Poi è arrivato il grande quesito… ma come la cucino? Ho cercato in rete, ho sbirciato i blog di amiche esperte…. poi ho deciso, proviamo con la pasta.
Per l’occasione un ottima pasta senza glutine, perfetta per consistenza e forma la borragine l’ha esaltata, ed io mi sono gustata un buon piatto di pasta.

Ingredienti:
300 gr di Borragine
160/180 gr di pasta di mais
1 cipollotto di Tropea
1 carota
1/5 di cucchiaino di curcuma
1/5 di cucchiaino di semi di coriandolo macinati
1 cucchiaino di zenzero essiccato
10 fili di erba cipollina
olio extravergine d’oliva
sale integrale q.b.
pepe bianco q.b.

Procedimento:
Lavare e cuocere la borragine in una casseruola aggiungendo pochissima acqua.
Farla raffreddare completamente e tritarla a coltello. Ridurla in un trito finissimo.
Affettare il cipollotto, farlo appassire in una larga padella con poca acqua, aggiungere un goccio d’olio, unire la carota tagliata a dadini piccolissimi, salare e cuocere coprendo la padella.
Scoprire, controllare la cottura: la carota deve rimanere croccante, aggiungere la borragine e insaporire unendo le spezie.
Assaggiare se necessario aggiustare di sapore.
Aggiungere la pasta che avrete cotto in contemporanea, un mestolo di acqua di cottura e a fiamma vivace amalgamate per qualche istante.

PASTA-PICCANTE-CON-BORRAGINE2-001
Spegnere, unite l’erba cipollina sminuzzandola con le forbici, amalgamare e servire.

PASTA-PICCANTE-CON-BORRAGINE2-038
Squisita, sfiziosa, piccante, originale. La borragine ci è piaciuta tantissimo e sono soddisfatta di aver la possibilità di provare le erbe spontanee.

 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

12 risposte a “Pasta piccante con borragine”

  1. Roberta ha detto:

    Che bella Feli, deve essere anche deliziosa!!!! E soprattutto che colore !!!!! Complimenti la proverò di sicuro
    Un abbraccio forte forte

  2. Elena AltraCucina ha detto:

    Adoro la borragine, è rustica e si può anche coltivare nell’orto…i suoi fiori blu-viola sono splendidi per decorare i piatti…l’anno scorso avevo fatto dei ravioli alla borragine niente male…

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Da quest’anno adoro anch’io la borragine…. i fiori sono stupendi ma purtroppo attraverso il gas non mi sono arrivati, il prossimo anno cerco di coltivarla ;-D I tuoi ravioli sono favolosi, e sicuramente buonissimi

  3. ricettevegolose ha detto:

    Che buona, mi piace tantissimo l’idea dell’abbinamento con lo zenzero! Da provare! La borragine l’ho provata pastellata e fritta…non è una ricetta per tutti i giorni, ma uno sfizio che ogni tanto ci si può concedere 😉 A presto, un abbraccio!

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Interessante pastellata!!! uno sfizio da provare 😀 lo zenzero ha donato al piatto un piacevole piccantino, utilizzando lo zenzero essiccato rimane meno pungente e più aromatico. 😀

  4. MARI ha detto:

    Anche questa mi manca…il problema è trovarla dove la vendano o riconoscerla in natura! Vabbè io ci provo: adesso vado a vedere su google com’è fatta e alla prossima gita in campagna la cerco. Questa pasta mi stuzzica proprio!!! 🙂

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Mancava anche a me…. ma sono davvero contenta di aver trovato un gas così fornito e attento. I nostri fornitori ci viziano 😉 Sarei stata anch’io in difficoltà nel raccoglierla in natura, ho sempre il timore di non riconoscere le erbe selvatiche.

  5. I miei rapporti con la borraggine si fermano alle frittelle, che dalle mie parti sono un piatto tipico! Non avevo mai pensato ad altri usi possibili, ma questa pasta sembra davvero molto invitante!! Da provare sicuramente!! Bravissima!!

  6. valentina ha detto:

    Ciao Feli. Io amo la borragine, di solito la uso per riempire i ravioli, o per la focaccia. Hai creato una ricetta buona e di carattere! Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.