Set 28
2015

Ricotta Strapazzata

Da vegetariana preparavo spesso questo piatto, un salva cena perfetto: saziante, gustoso e appagante.

RICOTTA-STRAPAZZATA2-023
Erano tantissimi anni che non lo preparavo più, la ricotta di soia non mi ha mai entusiasmato e sono  convinta che sia meglio rinunciare a ricercare surrogati di vecchi sapori e gustare ingredienti “nuovi” e decisamente più appaganti.
Ma la ricotta di semi di girasole è davvero speciale: gustosa,  saporita, cremosa e avvolgente.
Dopo averla testata e apprezzata in varie ricette, ho voluto metterla alla prova e rifare la Ricotta strapazzata.
Il risultato è andato oltre ogni aspettativa. La ricotta di semi di girasole è molto più buona della ricotta vaccina, ha personalità, sapore, carattere.
E’ possibile realizzare questa ricetta variando a piacere gli ortaggi, in passato la ricettavo con le cipolle, oppure con broccoli e cipolle.
Per l’occasione ho voluto utilizzare i fagiolini Trentini, una recente scoperta grazie al G.A.S..

RICOTTA-STRAPAZZATA2-037
I fagiolini sono squisiti, completamente diversi dai fagiolini comuni, più corti e leggermente screziati, consistenti e corposi.

ANELLINO-NANO

Immagine dal web
In ogni caso è possibile realizzare la ricotta strapazzata con qualsiasi ortaggio, anche con le sole cipolle, il piatto sarà sempre gustoso e appagante.

Ingredienti:
250 gr di fagiolini Anellino di Trento
150 gr di ricotta di semi di girasole
1 cipolla dorata di discrete dimensioni
1 cucchiaio di acidulato umeboschi
1 cucchiaio scarso di sciroppo di riso
sale integrale a piacere

Procedimento:
Lavate e sbucciate la cipolla, cuocetela a vapore tenendola croccante. Fatela raffreddare completamente, nel frattempo spuntante, lavate e cuocete i fagiolini.
In una larga padella scaldate l’acidulato umeboshi, lo sciroppo di riso e 1 cucchiaio d’acqua, fate insaporire per qualche minuto, aggiungete la cipolla ridotta a striscioline di 5 mm.
A fiamma moderata, fate caramellare la cipolla facendo assorbire completamente il liquido.
Aggiungete i fagiolini, bagnate con poca acqua, amalgamate e incoperchiate.
Fate insaporire per qualche minuto, assaggiate ed eventualmente aggiustate di sapore aggiungendo, se necessario, poco sale.
L’agrodolce deve risultare leggero e non invadente.
Aggiungete la ricotta, stemperatela unendo poca acqua. Amalgamate e fate intiepidire la ricotta: scaldandosi tirerà; se dovesse risultare troppo densa unite acqua.
I fagiolini e la cipolla devono risultare avvolti da una morbida e corposa crema.
Assaggiate, regolate di sapore, spegnete e fate riposare 5 minuti prima di servire.
Da gustare tiepida.

RICOTTA-STRAPAZZATA2-004
Irresistibile, la ricotta di semi di girasole è gustosa e appagante, avvolge gli ortaggi offrendo una irresistibile percezione di consistenze diverse: sarà davvero difficile limitarsi….

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.