Apr 18
2016

Trancetti croccanti di quinoa

Magica quinoa, trasformista, versatile e buonissima.

TRANCETTI-DI-QUINOA2-017

Dopo aver sperimentato con soddisfazione i Crackers di quinoa, mi sono lasciata trasportare ed un nuovo esperimento mi attendeva.
Il risultato mi ha entusiasmato, i Trancetti croccanti mi hanno conquistata.
Un guscio croccante e dorato avvolge il cuore morbido e goloso, la quinoa si amalgama perfettamente, trattiene il delicato ripieno per offrire un piacevole e irresistibile contrasto di consistenze.
Perfetti per la prima colazione, ma non solo: accompagnati da una quenelle di farcitura si trasformano in un elegante e discreto dolcetto serale.

Ingredienti:
200 gr di quinoa
50 gr di okara di mandorle
2 cucchiai di sciroppo di riso

Ingredienti per il ripieno:
150 gr di ricotta di mandorle
100 gr di marmellata di fichi autoprodotta

Procedimento:
Lavate accuratamente la quinoa, versatela in una larga padella, copritela con il doppio del volume di acqua, incoperchiate e portate a cottura.
Aggiungete l’okara di mandorle, lo sciroppo di riso, bagnate con l’acqua necessaria per far amalgamare gli ingredienti.
Cuocete mescolando a pentola scoperta, sino ad ottenere un composto colloso: la quinoa si scuocerà e si legherà perfettamente.
Nel frattempo preparate il ripieno amalgamando la ricotta di mandorle con la marmellata di fichi, se fosse necessario diluite aggiungendo poca acqua.
Fate intiepidire, preparate due fogli di carta forno oliati, posizionate un foglio direttamente su una larga teglia, distribuite il composto di quinoa suddividendolo nei due fogli.
Formate quattro filoncini di composto alti circa 5/8 mm, appiattendo e modellando con delicatezza la quinoa.
Sui filoncini “base” praticate un incavo al centro, e colmatelo distribuendo il ripieno, coprite con il secondo filoncino, non importa se si rompe, lo salderete e modellerete successivamente.
Modellate il filoncino creando due parallalepipedi il più regolari possibili.
Con un coltello affilato praticate delle incisioni sulla superficie, ricavando delle barrette di circa 2 cm di larghetta.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Trasferite i filoncini su una teglia, infornate e cuocete per 15 min.

TRANCETTI-DI-QUINOA2-015
Estraete la teglia dal forno, aiutandovi con una spatola distanziate i trancetti. Informate e proseguite la cottura per altri 30 min. circa, controllate non devono dorarsi e seccarsi.
Spegnete il forno e socchiudete lo sportello, fate raffreddare i Trancetti in forno spento.
Servite freddi accompagnando con la ricotta alla marmellata avanzata.

TRANCETTI-DI-QUINOA2-008

Note:
Il ripieno è facoltativo, si può scegliere di farcirli di sola marmellata, ho scelto la ricotta per offrire un gusto più morbido e delicato.
L’okara di mandorle è sostituibile con pari quantità di mandorle tritate finemente.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 risposte a “Trancetti croccanti di quinoa”

  1. Karmaveg ha detto:

    Wow, bellissima idea!
    E poi adoro la quinoa!! Anch’io faccio dei dolcetti ogni tanto, in genere barrette o biscotti…e non vedo l’ora di provare questa tua versione!
    Un abbraccio

  2. clibi ha detto:

    Questi cereali meravigliosi possono aiutarci a preparare mille piatti fantasiosi, bellissimo e buonissimo questo dolcetto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.