Gen 23
2017

Cavolo Navone allo zafferano

Non è un ortaggio di facile reperibilità, ma quando mi imbatto in questo straordinario cavolo non resisto, lo devo acquistare.

Mi piace sperimentare e testare il cavolo Navone in preparazioni sempre diverse; in questa ricetta ho provato un abbinamento insolito, ma straordinario.
Il prezioso zafferano, coltivato ed essiccato da mio padre, si abbina perfettamente al cavolo Navone, ne esalta il sapore senza coprirlo, l’aroma si diffonde per casa e risulta davvero difficile limitarsi all’assaggio per aggiustare il sapore.

Ingredienti:
500 g di cavolo Navone
8  pistilli di zafferano
1 cucchiaino di semi di coriandolo tritati
1 cucchiaino di sale integrale
1 cucchiaino di santoreggia essiccata
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Lasciate i pistilli di zafferano in ammollo in un cucchiaio di acqua per almeno 2 ore, eliminate la buccia dal cavolo Navone, riducetelo a cubetti di circa 1 cm di lato, versatelo in una larga padella antiaderente, aggiungete 1 cucchiaio di acqua, incoperchiate e fate cuocere a fuoco basso.
Di tanto in tanto controllate la cottura: deve risultare cotto, ma ancora leggermente al dente; a fine cottura versate lo zafferano, salate, insaporite con i semi di coriandolo, alzate di poco la fiamma e mescolando fate insaporire il cavolo Navone; a fuoco spento insaporite con la santoreggia e l’olio, mescolate e servite.


Una ricetta semplice, ma di grande effetto; il profumo e il sapore dello zafferano esaltano il cavolo Navone.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 risposte a “Cavolo Navone allo zafferano”

  1. Il cavolo navone mi manca… Devo assolutamente rimediate!!! E poi nelle tue ricette qualsiasi cosa invoglia…. Dove l’hai trovato al mercato bio del venerdì che mi dicevi?

  2. Manuela ha detto:

    Che bei cubetti avevo pensato a della zucca prima di mettermi gli occhiali sai che da me un ortaggio così non l’ho mai visto, niente devo parlare con il mio fruttivendolo ora sono proprio curiosa di assaggiarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.