Gen 30
2017

Raw-crackers di broccoli

E’ impossibile limitarsi, i crackers di broccoli conquistano con il loro sapore e croccantezza.

I capperi e i pomodorini arricchiscono l’impasto con il loro stuzzicante sapore, uno tira l’altro e senza indugi si continua a sgranocchiare.

Ingredienti:
500 gr di gambi di broccoli
100 gr di sedano rapa
50 gr di semi di zucca e girasole miscelati
30 gr di semi di lino
20 gr cucchiaio di capperi dissalati
2 pomodori secchi ammollati
1 cucchiaino di sale integrale

Procedimento:
La sera precedente versate i semi di lino in una ciotola, copriteli di acqua e lasciateli riposare e gonfiare una notte, la mattina successiva frullateli sino ad ottenere una “pappetta” collosa.
Lavate e sbucciate i gambi dei broccoli e il sedano rapa, in un robot da cucina riunite gli ortaggi tagliati a pezzetti grossolani, tritateli e sminuzzateli.
Aggiungete i semi di lino, i capperi e i pomodori secchi tagliati a piccoli pezzetti, tritate nuovamente cercando di ottenere un trito fine e ben amalgamato.
Smuovete spesso il composto con una spatola per aiutare il robot a lavorare gli ingredienti senza scaldarli.
Assaggiate, salate e amalgamate.
Ritirate il composto in un contenitore e fate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Riprendete il composto, stendetelo sui vassoi dell’essiccatore foderati con carta forno.
Fate essiccare utilizzando il programma crudista  sino a quando i crackers non si staccheranno facilmente dalla carta.
Se il composto è steso sottilmente in 12 ore si ottengono i crackers.
Dopo qualche ora estraete i vassoi dall’essiccatore e sagomate i crackers incidendo la sfoglia.


Dosate il sale con discrezione, l’essiccatura esalta la parte salina degli ingredienti.
I gambi dei broccoli, spesso relegati al ruolo di scarto, diventano i protagonisti indispensabili per questa ricetta, la loro consistenza è perfetta per i raw-crackers.

 

  •  
  •  
  •  
  • 120
  •  
  •  
  •  

8 risposte a “Raw-crackers di broccoli”

  1. Uuuuuuuuu questa mi piace tantissimo, ma non so perché quando uso i semi di lino per fare i rawcrackers mi ritrovo con un odore sgradevole quando li tiro fuori dall’essiccatore..è talmente forte che se mi avvicino mi viene la nausea e non riesco a mangiarli – a me era successo con un esperimento alle zucchine. E si che uso funzione crudista…bah…il mistero… Comunque i tuoi sembrabo deliziosi, sicuramente sbaglierò qualcosa

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      … non mi è mai capitato che i semi di lino avessero un odore sgradevole, magari erano vecchi, a volte capita di acquistare prodotti da troppo in giacenza nei negozi, puoi eventualmente sostituirli con i semi di chia, hanno lo stesso effetto colla 🙂

  2. Daria ha detto:

    Fantastici ingredienti! Il gambo è fra le parti più gustose dei broccoli è un delitto buttarlo!

  3. Mila ha detto:

    Ma sono una vera meraviglia questi crackers!!!!

  4. ricettevegolose ha detto:

    Che idea sfiziosa! E’ ora di rimettere in moto l’essiccatore e provarli 😛

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      L’acquisto dell’essiccatore si è rilevato uno degli acquisti migliori, è sempre in funzione, avevo il timore di sfruttarlo poco invece… lo uso tantissimo. E i crackers non mancano mai 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.