Gen 29
2018

Frittelle di carote

A carnevale ogni frittella vale…. sopratutto se sono originali e sfiziose come le Frittelle di carote.

Adoro uscire dagli schemi classici e improvvisare nuove frittelle, golose e irresistibili. Ormai è tradizione ed ogni anno provo un nuovo dolce carnevalesco.
Quest’anno ho voluto riprendere gli ingredienti della classica torta di carote, opportunamente rivisitati, dosati e adattati per creare le mie nuove Frittelle.
Che soddisfazione…. assaggiarle, dolci, appaganti e leggere, conquistano al primo morso e offrirle e vederle apprezzare anche dagli ospiti più tradizionalisti è stato davvero gratificante.

Ingredienti:
250 gr farina di castagne
100 gr di farina di riso
50 gr di uvetta ammollata
50 gr di mandorle tritate
300 gr di carote
un bustina di cremor tartaro
la punta di un cucchiaino di bicarbonato di sodio
350-400 ml circa di acqua

Per completare
zucchero di canna chiaro ridotto a velo

Procedimento:
In una ciotola miscelate le farine, aggiungete le mandorle, l’uvetta ammollata e strizzata, le carote tritate, amalgamate con cura.
Aggiungete l’acqua necessaria per ottenere un composto fluido.
Coprite con pellicola per alimenti e fate riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
Portate a temperatura l’olio, riprendete il composto, aggiungete il bicarbonato e il cremor tartaro, mescolate con cura.
Valutate la densità dell’impasto, deve risultare fluido. Quando l’olio sarà in temperatura prelevate poco composto alla volta e aiutandovi con un secondo cucchiaio adagiatelo nell’olio bollente.


Io adoro realizzare piccole frittelle, ho prelevato circa 1/2 cucchiaio di composto, ma potete tranquillamente crearne di più grandi ed inoltre se preferite frittelle più corpose aggiungete meno acqua all’impasto.
Friggete poche frittelle alla volta per non abbassare molto la temperatura dell’olio, prelevatele con una schiumarola e adagiatele su un vassoio coperto da carta cucina per farle asciugare.
Terminato di friggere tutte le frittelle cambiate la carta e fatele asciugare nuovamente.
Cospargete con una spolverata di zucchero di canna ridotto a velo poco prima di servire.


Se vi avanzano o se desiderate renderle particolarmente croccanti, trasferitele su una teglia foderata con carta forno e scaldatele per 10-15 minuti in forno a 120°C.


Gustatele senza rimorsi….. sono di carote!!!

  • 16
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.