Set 17
2018

Risotto Norma style

Come spesso accade con molte ricette regionali,  anche l’intramontabile Pasta alla Norma ha subito nel tempo molteplici variazioni e personalizzazioni.

Non me ne vogliano i Catanesi, ma mi sono allontanata moltissimo dalla ricetta originale, e per rispetto verso la tradizione non ho osato intitolare la ricetta Risotto alla Norma; la mia proposta è personale ed è solo ispirata all’originale che prevede ingredienti specifici.
Ma non solo gli ingredienti devono rispettare alcune regole, anche il taglio e la cottura delle melanzane è fondamentale.
Personalmente non ho mai avuto occasione di assaggiare l’originale Catanese, in passato avevo avuto l’occasione di gustare la versione Trapanese, differente all’originale nella tipologia di pasta, e me ne sono innamorata al primo assaggio.
Il sole e il calore della Sicilia in un piatto di pasta… incredibile, ma reale.
Nella mia ricetta utilizzo ingredienti tipici della mia zona: il riso integrale, che riesco ad acquistare direttamente dal produttore pavese, le melanzane e i pomodori nostrani.
Ingredienti Padani per una ricetta Siciliana, due regioni che si uniscono per reare un risotto davvero speciale.

Ingredienti:
250 gr di Pomodori
250 gr di melanzane
160 gr di riso integrale Baldo
gomasio a piacere
sale integrale a piacere
pepe bianco a piacere
2 cucchiaini di succo di zenzero

Procedimento:
Lavate accuratamente gli ortaggi, eliminate i semi e l’acqua di vegetazione dai pomodori e riduceteli a piccoli cubetti, versateli in una padella, aggiungete un pizzico di sale e fateli cuocere a fuoco dolce: si devono disfare senza ridursi in purea.
Assaggiate e aggiustate di sapore se necessario, conservateli in piatto da utilizzare a fine preparazione.
Riducete a piccoli cubetti circa 5 mm di lato le melanzane, versatele in una padella, senza aggiungere acqua o olio, incoperchiate e fate cuocere a fuoco dolce: la melanzana rilascerà l’acqua di cottura e si cuocerà tostandosi leggermente.
A fine cottura salate, insaporite con il succo di zenzero e una generosa macinata di pepe, conservate da parte da utilizzare a fine preparazione.
Sciacquate il riso, versatelo in una casseruola, copritelo con circa il doppio di volume di acqua, incoperchiate e fate cuocere.
Dopo circa 30 minuti controllate la cottura e la quantità di acqua, aggiungete il pomodoro e proseguite a tegame scoperto controllando l’acqua di cottura e aggiungendone se necessario.
Dopo 5 minuti aggiungete circa 2/3 delle melanzane, mescolate, assaggiate e portate a cottura aggiungendo liquidi se necessario.


A fine cottura assaggiate e valutate il sapore salando e insaporendo con il pepe.
Fate riposare qualche minuto coperto prima di servire completando con le melanzane a cubetti tenute da parte e una spolverata di gomasio.

La ricetta originale prevede:

I pomodori devono essere scottati e sbucciati, ho utilizzato i pomodori dell’orto dalla buccia sottile ed ho evitato di sbucciarli, se preferite un risultato più omogeneo eliminate la sottile buccia prima di ridurli a cubetti.
Il formato della pasta è fondamentale, devono essere maccheroni o busiati nella versione Trapanese.
Le melanzane devono essere tagliate a fettine sottili nel senso della lunghezza, (no rondelle) e rigorosamente fritte.
Il piatto va completato con una generosa grattugiata di ricotta salata.
Queste sono le regole fondamentali che consentono alla preparazione di essere intitolata Pasta alla Norma.

Il mio risotto Norma Style ci ha totalmente gratificato, risulta gustoso e appagante  non abbiamo sentito la mancanza delle melanzane fritte, e la nota dello zenzero abbinata al pepe e al gomasio lo rendono fresco e pungente.
Un risotto davvero unico….. in perfetto stile Norma.

 

 

  • 15
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.