Nov 5
2018

Catalana di cachi

Nuovo esperimento nuova non ricetta a base di cachi.

Quest’anno la nostra piccola piantina di cachi ci ha regalato frutti buonissimi e abbondanti, oltre a gustarli al naturale mi sto divertendo a trasformarli e sperimentare nuove golose e sopratutto sane dolcezze.
Ormai il budino di cachi al cacao è diventato il dolce preferito da mio marito, non manca la Cachi Caki e le Barrette con sesamo o con altra frutta secca, ma volevo sperimentare un “dolce” diverso, più leggero e delicato e avevo voglia di giocare con il mio nuovo caramellatore.
L’esperimento è riuscito alla grande, mi sono divertita a caramellare la superficie delle pirofile, ma sopratutto mi sono gustata un dessert assolutamente unico, dolce, delicato, avvolgente… una vera coccola.


Non poteva certo mancare il budino di cachi al cacao, dopo averlo proposto al Corner Raw Crudo d’Autore al MiVeg e averlo presentato allo showcooking Attenti a quei due… vegani con Eduardo Ferrante, non mi ferma più nessuno, frullatore in mano trasformo ogni eccedenza di cachi.

Ingredienti:
2 cachi
zucchero di canna
sciroppo d’agave a piacere
cannella in polvere a piacere

Procedimento:
Lavate accuratamente i cachi, eliminate le parti rovinate della buccia, tagliati in quarti e versateli nel boccale del frullatore ad immersione.
Aggiungete la cannella in polvere e, solo se lo desiderate, un cucchiaio di succo d’agave.
Frullate sino ad ottenere un composto morbido e setoso.
Versate nelle pirofile di ceramica e riponete in frigorifero a far riposare e raffreddare.


Conservatele in frigorifero almeno un paio d’ore.


Prima di servire cospargete la superficie con poco zucchero di canna e bruciate la superficie con il caramellatore sino ad ottenere una sottile crosticina croccante.


Servite e gustate.

La catalana di cachi risulta più morbida rispetto al budino di cachi al cacao, non è possibile capovolgerla va necessariamente gustata al cucchiaio.


Il cacao svolge un ruolo importante per addensare il budino, la magica unione del caco e del cacao permette di sformare budini perfetti.

Nel caso desiderate realizzare il budino di cachi al cacao vi riporto la proporzione da seguire:

1 cacao con la buccia
1 cucchiaio di cacao amaro

Semplice e veloce come per la Catalana di cachi, basta frullare e distribuire negli stampini. E’ possibile gustare al cucchiaio o capovolgere su un piatto e decorare a piacere.
Ottimo con granella di mandorle.

 

 

  • 22
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.