Dic 3
2018

Tartufi di castagne e cocco

Quando semplicità è sinonimo di bontà!!!

Semplici da realizzare quanto buonissimi; questi Tartufi di castagne e cocco sono sorprendenti: la consistenza morbida e avvolgente, il sapore naturalmente dolce e goloso, la semplicità di realizzazione e la lista degli ingredienti cortissima, sono tutti i punti a favore di questi golosissimi bocconcini.
Ma purtroppo c’è un punto a sfavore… è impossibile resistere, incomincerete ad assaggiare il composto mentre lo realizzate, continuerete l’assaggio mentre formerete le palline e lo finirete una volta passate nella “panatura”.


Ma non è finita qui, non pensate di conservarle a lungo… sarà davvero impossibile!!!

Ingredienti:
100 gr di cocco fresco
50 gr di prugne disidratate o altra frutta a scelta ammollate
200 gr di castagne cotte*
50 gr di cacao amaro

Ingredienti per la guarnizione
cacao amaro
cocco rapè

Procedimento:
In un robot da cucina tritate le castagne e le prugne scolate e strizzate, sino ad ottenere un trito finissimo, quasi simile ad una pasta.
Versate il trito ottenuto in una ciotola, tritate il cocco fresco e aggiungetelo alle castagne.
Unite il cacao amaro e impastate il composto, inizialmente con una spatola poi con le mani, nel caso dovesse risultare troppo asciutto e con difficoltà a legare aggiungete un paio di cucchiai di acqua.
Impastate con cura sino ad ottenere un composto compatto.
Fate riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Riprendete il composto e modellate tante piccole palline leggermente più grosse di una nocciola: con questa dose otterrete circa 50 tartufini.
Adagiate i tartufi su un vassoio coperto con carta forno, al termine dividetele a metà e panatele passandole nel cacao amaro e nel cocco rapè.
Potete a scelta variare la copertura, perfette le mandorle tritate, le codette di cioccolato, le nocciole, i pistacchi…. qualsiasi abbinamento è perfetto.
Conservatele in frigorifero e prima di consumarle tenetele a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
E… ora addentate il vostro Tartufo di castagne e cocco e lasciatevi conquistare dalla morbida consistenza delle castagne contrastata dalla piacevole texture della noce di cocco.

  • Nota.
    Se utilizzate le castagne cotte sottovuoto, prima di tritarle sciacquate con acqua fredda per eliminare la leggera patina che le ricopre.
    Nel caso dopo il riposo in frigorifero il composto dovesse risultare troppo sodo, aggiungete 1 o 2 cucchiai di acqua e “impastate” con le mani per farla assorbire.
    Ricordate il vecchio detto… c’è sempre la possibilità di aggiungere ma mai di togliere 😉

 

 

  • 11
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.