Gen 7
2019

Crema di castagne al caffè

Era l’11 agosto 2010 quando la mitica Camiria Tredicine, Una V nel piatto   pubblicava la ricetta della Marronata al cioccolato.

Ricordo che l’avevo provata e apprezzata moltissimo, ed era diventata un must e per quasi tutto l’inverno successivo, in frigorifero non mancava mai.
Erano anni che non la preparavo, ma oggi, presa dalla nostalgia dei bei vecchi tempi, dalla condivisione amichevole dei propri esperimenti, dall’energia che ci univa ho sentito il desiderio di dedicare 15 minuti del mio tempo ad una crema davvero fantastica.
Solo 15 minuti di tempo per realizzare la Crema di castagne al caffè ed avere oltre che ad un dolce al cucchiaio davvero goloso, anche una crema spalmabile da gustare sul pane.
Ho variato pochissimo la ricetta originale ed ho realizzato due versioni: una aromatizzata con il caffè, l’altra con cicoria solubile.


Caffè e cicoria hanno bilanciato il sapore dolce della farina di castagne e nonostante abbia sostituito lo zucchero con lo sciroppo di riso la Crema di castagne al caffè è risultata dolce e  la versione al caffè più delicata e chiara rispetto di quella alla circoria.


A voi la scelta… se amate il sapore dolce e riconoscibile delle castagne optate per la versione al caffè.

Ingredienti per la crema di castagne al caffè:
200 ml di caffè
300 ml di acqua
50 gr di sciroppo di riso
200 gr di farina di castagne
1/2 cucchiaino di cannella in polvere

Ingredienti per la crema di castagne alla cicoria:
30 gr di cicoria solubile sciolta in 500 ml di acqua
50 gr di sciroppo di riso
200 gr di farina di castagne

Procedimento:
In una casseruola versate setacciandola la farina di castagne, unite lo sciroppo di riso e aggiungete il liquido scelto, frustando per evitare la formazione di grumi.
Ponete la casseruola sul fuoco dolce e portate a bollore sempre frustando, la crema tende a far grumi, e… purtroppo sarà impossibile evitarlo.
Fate cuocere per circa 10 minuti, nel caso dovesse risultare troppo soda aggiungete poca acqua calda.
Se nonostante i vostri sforzi si sono formati dei grumi, con un frullatore ad immersione frullatela e successivamente fate cuocere per altri 5 minuti.
Versate la crema calda nei vasetti nel caso desideriate utilizzarla come alternativa alla marmellata, oppure in coppette.
Nel caso dei vasi chiudeteli da caldi e capolveteli facendoli raffreddare, ne aumenterete il tempo di conservazione, anche se durerà davvero pochissimo
Mentre se desiderate servirla come dolce al cucchiaio, fatela raffreddare poi spolverizzate la superficie con poca cannella.


Conservatela in frigorifero (anche la versione invasata), tenetela a temperatura ambiente 30 minuti prima di consumarla.


La sua versatilità rendono la Crema di castagne al caffè davvero speciale, golosa, avvolgente… sarà davvero difficile resisterle!!!

  • 40
  •  
  •  
  • 103
  •  
  •  
  •  

2 risposte a “Crema di castagne al caffè”

  1. cristina ha detto:

    Ciao, davvero golosa questa crema di castagne. Io adoro la farina di castagne. La proverò sicuramente. Credi che si possibile sostituire il caffè con quello d’orzo?
    Grazie.

  2. ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

    Ciao Cristina, certo che puoi usare l’orzo, segui lo stesso procedimento che ho usato per la cicoria, dosando la quantità secondo i tuoi gusti. Fammi sapere se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.