Feb 25
2019

Quadrotti golosi

E’ davvero difficile descrivere la reazione delle papille gustative all’assaggio di questi Quadrotti golosi, una magica sinfonia di piacere si diffonde in bocca.

Con curiosità afferro un Quadrotto e lo addento e…. stupore, meraviglia, golosità, goduria, soddisfazione.
Conosco gli ingredienti, ma sono ugualmente sorpresa del risultato: morbido, avvolgente, cioccolatoso ed esageratamente goloso!!!
Ecco una nuova conferma: i peccati di gola non richiedono ingredienti grassi e malsani, possiamo gratificarci e coccolarci con discrezione.


Gli ingredienti sono pochissimi, la realizzazione non richiede nessuna attrezzatura specifica e neanche grande manualità; eppure, la soddisfazione e il godimento, saranno davvero infiniti.
Per questa ricetta ho scelto di aggiungere una marcia in più: dopo aver assaggiato ed apprezzato il Choco Pro di Kobu ho voluto aggiungerlo. Il risultato è davvero sorprendente: il sapore equilibrato e morbido del Choco Pro si abbina perfettamente agli ingredienti base e in più, particolare da non trascurare, rende questi dolcetti completi e ottimi come integratori.
Il Choco Pro non è un ingrediente indispensabile, anche omettendolo i Quadrotti golosi mantengono la loro caratteristica, ma se siete interessati ad integrare la vostra alimentazione con gusto vi consiglio di visionare il sito Kobu , e di leggere la loro storia. 

 

Nello shop troverete un vasto assortimento di integratori, creati e pensati per offrire il meglio per il nostro organismo.
Personalmente ho fatto una piccola scorta, e mi diverte sperimentarli e utilizzarli anche come ingrediente.
Il Choco Pro è buonissimo sciolto nel latte vegetale…. ma non solo! I Quadrotti golosi ne racchiudono le proprietà senza alterarle.

Ingredienti:
700 gr di batate o patate americane a polpa arancione
150 gr di mandorle (tritate finemente)
150 gr di cioccolato al 70%
50 gr di Choco Pro

Procedimento:
Come prima operazione è necessario cuocere le batate, per questa preparazione devono risultare ben cotte e asciutte e la cottura ottimale non è breve.
Se avete problemi di tempo potete cuocere e ridurre in purea le batate il giorno precedente, conservarle in frigorifero e prima di utilizzarle intiepidirle leggermente, o tenerle a temperatura ambiente per qualche ora.
Su una placca foderata da carta forno adagiate le batate, foratele con uno stuzzicadenti, coprite la teglia con un foglio di alluminio e fatele cuocere in forno caldo a 180/190°C per circa 40 minuti.
Controllate la cottura forandole con lo stuzzicadenti: devono risultare molto morbide e cedevoli.
Estraetele dal forno e con attenzione tagliatele a metà, estraete la polpa con un cucchiaio, se ben cotte si staccherà facilmente dalla buccia, e passatela allo schiacciapatate.
Se lo desiderate potete recuperare la buccia, basterà tagliarla a pezzetti, insaporirla con poco sale, olio e aromi e passarla in forno, si trasformerà in chips golose.
Aggiungete le mandorle tritate alle batate schiacciate, amalgamate con una spatola, se lo desiderate potete dolcificare con poco sciroppo di riso, personalmente trovo che la batata cotta in forno, intensifichi la sua naturale dolcezza.
Se previsto unite il Chocho Pro e mescolate.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e unitelo alla purea di batate.
Amalgamate con cura e lavorate il composto immediatamente prima che si raffreddi.
Foderate con pellicola da cucina un contenitore adeguato e versate la purea di batata distribuendola uniformemente e livellandola.
Fate raffreddare e successivamente riposare in frigorifero almeno 4-5 ore.
Personalmente consiglio di realizzarlo il giorno precedente, più il riposo sarà lungo più gli ingredienti avranno avuto modo di conoscersi e di apprezzarsi.
Prima di servire capovolgete il contenitore su un tagliere, eliminate la pellicola per alimenti e ricavate i Quadrotti golosi delle dimensioni che più preferite.
Con piccoli stampini quadrati o di altra forma potete realizzare forme diverse e accattivanti.
Io li ho fatti in diverse forme, cuoricini e piccole sfere, perfetti e bellissimi.


Offrite con soddisfazione questi piccoli scrigni di bontà… conquisteranno anche i palati più esigenti con la loro esagerata golosità.

 

  • 37
  •  
  •  
  • 8
  •  
  •  
  •  

3 risposte a “Quadrotti golosi”

  1. Martina ha detto:

    Quanto credi si possano conservare in frigo?
    Grazie se potrai rispondere!

  2. ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

    Ciao Martina, in frigorifero riposti in un contenitore si conservano senza problemi tre o quattro giorni, potrebbero anche andare oltre… ma a noi sono durati solo tre giorni 😉 troppo buoni!!!

  3. […] avevo parlato dei prodotti della I’m Kobu nella ricetta dei Quadrotti golosi, con grande sorpresa sono stata contattata dall’azienda che per ringraziarmi della […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.