Apr 22
2019

Buddha Bowls vegan

Contagiata da una nuova tendenza… innamorata delle Buddha Bowls.

I social sono invasi dalle fotografie di queste bellissime ciotole colorate, in versione dolce o salata stanno conquistando anche noi.
Perfette per un pranzo o una colazione completa, ma anche trasformate in una schiscetta alternativa il pranzo fuori casa.
Ma cosa sono in realtà le Buddha Bowls?
E’ importante non fare confusione, non sono insalate e hanno assolutamente niente in comune con le maxi insalatone che siamo soliti gustare d’estate.
Il significato letterale di Buddha Bowls è: ciotole del Buddha, la forma ricorda la pancia di Buddha e sono un piatto unico che nasce vegetariano, solo successivamente arricchito con ingredienti di origine animale.
In versione vegan sono varie, colorate, invitanti e stuzzicanti. Possiamo arricchirle e impreziosirle con condimenti originali e lasciare libera di fantasia di volare… nella pancia di Buddha!!!
Non serve  ricetta per preparare un Buddha Bowls, ma ci sono tre regole fondamentali da rispettare.

Proporzione, estetica, stagionalità.
E’ importante cercare di rispettare la proporzione tra gli ingredienti, non è necessario pesarli, basta dividere virtualmente la nostra ciotola in 4 parti e riempirla.
La proporzione da seguire prevede 70% di ortaggi, 15% di un cereale, 1 proteina (vegetale).
Dopo aver scelto il nostro cereale e averlo cotto per assorbimento, scegliamo la nostra verdura, da suddividere a piacere tra cruda e cotta ed infine aggiungiamo la proteina.
L‘estetica è importante e fondamentale, coloriamo la nostra Buddha Bowl con ingredienti freschi e colorati e sopratutto facciamo attenzione alla cottura degli ortaggi: devono risultare cotti, ma ancora croccanti e dal bel colore vivace, non cotti e mollicci… decisamente poco invitanti e ormai impoveriti di sostanze nutritive.
Alterniamo gli ingredienti gratificando la vista che stuzzicherà il palato conquistando al primo sguardo.
Altra regola importantissima, la stagionalità.… E’ assolutamente vietato utilizzare zucchine, pomodori, peperoni, melanzane ecc, a dicembre!!! Mi raccomando solo verdure di stagione, evitiamo di riempire la pancia di Buddha di ortaggi poco saporiti e non graditi dal nostro organismo.
La nostra Buddha Bowl è pronta in pochi minuti… ma con cosa la completiamo?
Sarebbe davvero un peccato limitarci ad olio, limone o altro condimento.
Personalmente adoro “condire” i miei ortaggi con i pesti di erbe aromatiche o dressing  frutta secca e/o semi oleosi, ho sempre il vasetto pronto per l’uso in frigorifero,  per l’occasione ho sfruttato un mio cavallo di battaglia, che utilizzo quotidianamente per condire il cavolo capuccio.
In questo caso l’ho arricchito di I’m Immunity Bomb.
Mi sono perdutamente innamorata dei prodotti di I’M Kobu e li sto provando tutti!
L’Immunity Bomb   è un integratore mirato per aumentare le difese immunitarie con ingredienti ricchi di vitamine e sali minerali.
Aggiunto al nostro dressing di anacardi lo arricchisce di gusto e originalità.

Come comunicato nella ricetta del Budino di mele e mandorle, vi ricordo la straordinaria offerta della I’M Kobu.
Se desiderate effettuare acquisti sul loro sito, basta digitare nell’apposito spazio FELI20 per poter usufruire dello sconto del 20% sui loro prodotti.

L’unica ricetta che vi lascio in questo post è quella del Dressing di anacardi, perfetta per arricchire di gusto e cremosità la vostra Buddha Bowls.

Quinoa (cotta per assorbimento)
Cavolfiore (cotto pochi minuti al vapore)
Cavolo capuccio bianco e viola (crudi e affettati finemente)
Azuki rossi (cotti)

Ho condito con il dressing di anacardi e senza mischiare gli ingredienti ho gustato la mia super e completa Buddha Bowl.


Provate a comporre la vostra personale Bowl è davvero divertente realizzarla e sopratutto mangiarla!!!

Vi lascio un ultima nota, non mischiate gli ingredienti, non è una insalatona, è la vostra Buddha Bowl.

Ingredienti per il dressing di anacardi:
50 gr di anacardi
20 gr di semi di lino chiari
1 fettina di zenzero fresco
il succo di 1/2 limone
sale integrale a piacere
20 gr di I’m Immunity Bomb
250 ml circa di acqua fredda

Procedimento:
Qualche ora prima mettete in ammollo gli anacardi in acqua fredda.
Scolateli e sciacquateli, versateli nel boccale del frullatore ad immersione e aggiungete i semi di lino sciacquati.
Unite lo zenzero, il succo del limone, il sale e poca acqua fredda.
Frullate e aggiungete altra acqua sino a rendere il dressing fluido e cremoso.
Unite I’m Immunity Bomb e frullate nuovamente per amalgamare gli ingredienti.
Fate riposare per almeno 30 minuti il dressing nel boccale del frullatore ad immersione, con il riposo i semi di lino tendono ad assorbire l’acqua rendendo il dressing troppo corposo.
Prima di ritirarlo in un contenitore controllate la densità, se necessario aggiungete altra acqua e frullate nuovamente.
Ritirate il tutto in un vasetto e conservate in frigorifero sino al momento di utilizzarlo.

Anche senza l’aggiunta di I’m Immunity Bomb potrete realizzare il dressing di anacardi.

I semi di lino servono per rendere stabile il dressing, senza la parte solida data dagli anacardi frullati tende a separarsi dall’acqua.
Potete tranquillamente utilizzare semi di lino scuri, personalmente li preferisco chiari per non alterare troppo il colore degli anacardi.
Utilizzatelo per condire la vostra Buddha Bowl ma non solo, perfetto per completare qualsiasi piatto, dagli ortaggi cotti o crudi, alle polpette o burger.
Per questa Buddha Bowl è assolutamente perfetto!!!

 

  •  
  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.