Mag 20
2019

Mousse di pistacchi

Golosa, avvolgente, seducente e irresistibile, la Mousse di pistacchi riempie il palato con la sua dolcezza appagando anche i palati più esigenti.

Per la Mousse di pistacchi ho deciso di utilizzare i pistacchi tostati e salati, volevo creare un dolce al cucchiaio originale dal gusto pieno, corposo e avvolgente.
Volevo sfruttare la nota salata dei pistacchi per esaltare il dolce del latte di mandorle e il risultato è sorprendente.
Se si utilizza latte di mandorle dolcificato, non è necessario aggiungere zucchero o altro dolcificante alla Mousse, i pistacchi dopo l’ammollo perdono l’eccesso di sale, ma il loro sapore risulta in ogni caso più pieno e corposo.
L’elenco degli ingredienti è cortissimo, solo 3  ingredienti e un frullatore ad immersione per realizzare la Mousse di pistacchi e pochi minuti per gustarla!!!
Assolutamente perfetta, si presta come dolce di chiusura ad una cena importante, come farcitura ad una torta, ma anche come guarnizione per dei golosi cupcake.

Ingredienti:
150 gr di pistacchi tostati e salati (sgusciati)
500 ml di latte di mandorle dolcificato
2 cucchiaini di agar agar

Per guarnire:
Pistacchi salati tritati

Procedimento:
La sera precedente mettete in ammollo i pistacchi in acqua fredda, conservateli in frigorifero tutta la notte.
La mattina seguente scolateli, sciacquateli e strofinateli eliminando l’eventuale  pelliccina rimasta.
Versateli nel boccale del frullatore ad immersione, aggiungete il latte di mandorle e frullate sino a ridurre i pistacchi in una polvere impalpabile, non dovranno essere visibili residui.
Assaggiate, se lo desiderate potete dolcificare.
Versate il latte arricchito in una casseruola, aggiungete l’agar agar e fate bollire per 5 minuti circa: l’agar agar si deve sciogliere completamente.
Versate il tutto in un contenitore, fate raffreddare e successivamente riposare in frigorifero per qualche ora.
Potete realizzare la Mousse il giorno precedente e montarla poco prima di servirla.
Ripredete la Mousse di pistacchi e montatela per qualche minuto con il frullatore ad immersione, se dovesse risultare troppo densa potete aggiungere pochissimo latte di mandorle, sino ad ottenere la densità desiderata.
Riempite la sac a poche con la Mousse e distribuitela nelle coppette scelte, guarnite con un trito abbondante di pistacchi salati.


L’abbinamento con i pistacchi salati è fondamentale e irrinunciabile: il piacevole contrato dolce salato, morbido croccante, rendono questa Mousse irresistibile.

Se utilizzate latte di mandorle al naturale aggiungete due o tre cucchiai di sciroppo di riso o agave.

 

  •  
  •  
  •  
  • 136
  •  
  •  
  •  

7 risposte a “Mousse di pistacchi”

  1. Alessandra ha detto:

    ciao!Posso per cortesia chiederti a quanti grammi di pistacchi con buccia corrispondono i tuoi 150 g?Io li trovo solo con la buccia…forse il doppio?
    Altra cosa:hai qualche marca di latte di mandorla da consigliare?Grazie mille 🙂

  2. ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

    Ciao Alessandra, i pistacchi li ho pesati con la buccia, prima di ammollarli e spellarli. Per quanti riguarda i latte di mandorla, puoi usare tranquillamente il latte e la marca che preferisci, se lo desideri puoi anche sostituirlo con altro latte vegetale.

  3. Alessandra ha detto:

    Quindi i 150 g si intendono con la buccia?

  4. ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

    Esatto, li pesi e dopo averli lasciati in ammollo li sbucci.

  5. Alessandra ha detto:

    Grazie!sempre molto gentile 🙂

  6. Alessandra ha detto:

    Sai che mi èvenuto in mente ora che mi sono spiegata male??Ho parlato di buccia ma in realtà intendevo che di solito li trovo con il “guscio”..quindi con il guscio il peso sarà circa il doppio mi viene da dire…grazie ancora cmq !!

  7. ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

    Ciao Alessandra, io li acquisto senza guscio. Il peso si riferisce a pistacchi senza guscio ma con la pellicina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.