Lug 15
2019

Tartufi nocciolati

Sperimentiamo con tranquillità…. da oggi non si butta nulla!!!

Mi capita spesso di leggere commenti o post sui social in cui ci si dispiace di dover eliminare  l’ennesimo esperimento non riuscito, oltre all’investimento economico in materia prima abbiamo investito tempo, passione e attenzione.
E’ una sconfitta su tutti i fronti e spesso con il cuore spezzato proviamo, nonostante tutto ad assaggiare, quella che sarebbe dovuta diventare la torta perfetta, ma  è proprio impossibile, e a malincuore eliminiamo il nostro esperimento.
Ma nulla è perduto, anche il nostro peggior risultato può trasformarsi in un dolce perfetto, o nel caso di un panificato in polpette, pane grattugiato, panatura croccante e molto altro.
Trasformare un dolce in squisiti Tartufi nocciolati richiede davvero pochissimo tempo, ma sopratutto nessuna ansia da prestazione, il risultato sarà perfetto.
Per i Tartufi potete utilizzare qualsiasi dolce con qualsiasi ingrediente, che sia una torta o muffin non importa, che contenga frutta secca, fresca o disidratata è solo valore aggiunto i nostri Tartufi saranno più buoni, ghiotti e golosi.


Divertitevi a creare la vostra combinazione in base al prodotto da cui partite, niente paura tutto si può aggiustare, se in corso d’opera vi rendete conto che i Tartufi non si modellano basta aggiungere altro cioccolato fondente e il risultato sarà garantito.

Ingredienti:
200 gr di Torta o muffin vegan e senza glutine
50 gr di uvetta ammollata
30 gr di nocciole tritate
100 gr di cioccolato fondente al 50%

Procedimento:
In una ciotola capiente sbriciolate la torta o i muffin aggiungete l’uvetta ammollata e strizzata, le nocciole tritate e mescolate.
Fate fondere a bagnomaria il cioccolato fondente e unitelo agli ingredienti nella ciotola, mescolate inizialmente con una spatola poi proteggendovi le mani con i guanti monouso proseguite cercando di ottenere un composto modellabile; nel caso fosse necessario sciogliete altro cioccolato e unitelo impastando nuovamente.
Fate riposare il vostro impasto in frigorifero per un paio d’ore.
Riprendetelo e modellate dei piccoli Tartufi rotolandoli in poco cacao in polvere mescolato con nocciole tritate finemente.
Adagiate i vostri Tartufi su un vassoio ricoperto con carta forno e fate riposare in frigorifero sino al momento di servirli.
In caso di ospiti potete adagiarli nei pirottini, ma personalmente li trovo più accattivanti e rustici offerti nella loro semplicità.
Conservateli in frigorifero in un contenitore chiuso, potete gustarli freddi oppure lasciateli a temperatura ambiente per almeno un ora.
Ed ora gustatevi il vostro dolce perfetto… deliziatevi e lodatevi della genialità nel recuperare un esperimento mal riuscito.


Nel caso dobbiate recuperare un panificato potete tranquillamente utilizzarlo per formare delle polpettine, aggiungendo verdure o legumi, oppure semplicemente tritandolo  per ottenere un “pane” grattugiato perfetto.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.